BBking and clapton

“Pink Cadillac”, l’auto nei video musicali

A cavallo tra l'ultimo scorcio di 2015 e l'inizio del 2016 abbiamo immaginato un’ideale raccolta di video musicali che ha inizio negli anni ’80, in cui l'auto è protagonista. Note, immagini e motori si fondono in 13 clip da vedere. Ne mancano altre? Suggeritecele sulla nostra pagina Facebook

Pubblicato venerdì 01 gennaio 2016 · da

Abbiamo spesso parlato di auto protagoniste nei film, ma anche quando il video è fatto di immagini e note, l’automobile è assoluta protagonista. Se si spulcia nella rete si possono trovare centinaia di video in cui spesso i principali attori hanno 4 ruote. Ma quali sono le auto più importanti nei video clip? Abbiamo voluto offrivi una rapida carrellata di quelle che noi pensiamo essere le più rappresentative. La cernita è stata impegnativa, ma ci siamo dati un contegno e abbiamo compilato un’ideale lista di video musicali che potesse mettere in mostra una varietà di generi quanto più ampia e situazioni in cui l’auto figura tra gli interpreti principali (la scenografica Cadillac pare sia tra le vetture più gettonate in questo ambito; Bruce Springsteen le dedicò anche una canzone). Da questa ricerca ne è scaturito uno spaccato di note e immagini rivelatore di tendenze, stili, innovazioni tecnologiche dagli albori del video clip, gli anni ’80, ai giorni nostri.

L’auto, che sia d’epoca o moderna, nei video racconta storie, è sinonimo di stile, condivisione, competizione, è dimostrazione di opulenza, è arma di seduzione… Allacciate le cinture e godetevi il viaggio!

ANNI 1980- 1990

1985: Aretha Franklin, “Freeway of love”, album Who’s zoomin’ who?
Cominciamo a scaldare i motori con Aretha Franklin. “We’re goin’ ridin’ on the freeway of love. In my Pink Cadillac”, cantava nel 1985 la Regina del soul Aretha Franklin. Il relativo music video, girato in bianco e nero, propone sequenze tratte da una catena di montaggio di una fabbrica di autoveicoli dei primi anni ’70, oltre a una carrellata di situazioni e marchi storici del settore automobilistico. A fare da filo conduttore una Cadillac Cimarron decappottabile del 1983, che nel finale si presenta in livrea rosa confetto e targata “Respect”. Nel video la Cadillac transita anche davanti all’edificio della General Motors di Detroit (Michigan).

1987: Whitesnake, “Here I go again”, album Saints&Sinners
Per il suo smash hit, giunto al 1° posto della classifica statunitense Billboard Hot 100, la band britannica Whitesnake sceglie la Jaguar XJs. Tra cofani e finestrini volteggia la modella Tawny Kitaen che, capelli cotonati al vento, seduce un altrettanto laccato David Coverdale, frontman del gruppo (i due convoleranno a nozze nella vita reale).

1988: Billy Ocean, “Get outta my dreams, get into my car”, album Tear down these walls
“Esci dai miei sogni e sali sulla mia auto”, questo l’invito dell’artista R&B Billy Ocean. Nel video clip guida una Porsche 911 cabriolet all’interno di un autolavaggio, dal quale l’auto esce candida e pronta a conquistare la bella di turno. A condire il tutto balletti tra le auto parcheggiate, pompe di benzina animate e tappa finale al drive-in. “Beep beep, yeah!”.

ANNI 1990/2000

1991: Simple Minds, “See the light”, album Real life
Il percorso verso la “luce” si esprime attraverso un viaggio in automobile. Jim Kerr e compagni lo affrontano a bordo di una Jowett Javelin del 1951, una executive car prodotta dal 1947 al 1953 vicino a Bradford, in Inghilterra. La carrozzeria della vettura si trasforma anche in un ideale schermo sul quale produrre giochi di luce, riflessi e immagini distorte.

1994: Roxette, “Sleeping in my car”, album Crash! Boom! Bang!
Parcheggio (o discoteca?) affollato di vetture per il clip dei Roxette, in cui buona parte dell’azione viene consumata sui sedili e sull’ampio cofano di una Mustang II Hatchback del 1975. 

1999: Jamiroquai, “Cosmic Girl”, album Travelling without moving
Senza dubbio tra i più rappresentativi music video a tema cars “Cosmic Girl” è un concentrato di adrenalina che sembra voler bucare il monitor. La guida lanciatissima di Jason Kay a bordo della sua Lamborghini Diablo SE30 color prugna sulle strade di Cabo de Gata, in Spagna, ha fatto scuola. Nel video compaiono anche una Ferrari F355 berlinetta nera e una Ferrari F40 rossa, di proprietà del batterista dei Pink Floyd, Nick Mason.

Notoriamente appassionato di motori (sarebbe meglio dire “malato”) e proprietario di una cospicua collezione di auto classiche e moderne, Jason Kay ama sfoggiarle anche nei suoi video. Per la hit “Love Foolosophy” (2001), ad esempio, dalla sua scuderia di razza l’artista britannico ha estratto una Bentley S1 Continental decappottabile del 1958, che guida in compagnia della top model Heidi Klum e di un peloso levriero afgano. In “White Knuckle Ride” (2010), invece, la protagonista è una Porsche 911 Carrera RS, inseguita da un elicottero pilotato dal cantante.

ANNI 2000/2010

2000: Eric Clapton & B.B. King, “Riding with the King”, album omonimo
Due amici in viaggio. Uno americano (scomparso, purtroppo, il 14 maggio 2015), l’altro inglese (Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico, per la precisione). In comune una smisurata passione per il blues, che li ha resi mostri sacri del genere. I due se la raccontano amabilmente sui candidi sedili di una Cadillac del 1966. B.B. King imbraccia la sua “Lucille” nelle vesti di passeggero e il ferrarista di lungo corso Eric “Slow hand” Clapton è al volante. “Every woman, child and man. Gets a Cadillac and a great big diamond ring. Don’t you know you’re riding with the king?”.  

2001: Cypress Hill, “Lowrider”, album Stoned raiders
Il filone hip hop/rap si contorna di auto eccessive, sgargianti, elaborate, definite “lowrider”, appunto. E il gruppo californiano dei Cypress Hill non se le fa mancare. A spasso su una Chevrolet Bel Air del 1958 tra le strade di un block incontra altri cultori del genere, in uno scontro senza quartiere a suon di sospensioni idrauliche.

2002: Sheryl Crow, “Steve McQueen”, album C’mon, c’mon
“Like Steve McQueen, all I need is a fast machine”, canta premendo il piede sull’acceleratore l’artista country pop. Mustang Fastback GT, GT40, Chevrolet Camaro sono le primedonne di polverosi inseguimenti e corse che ricreano idealmente il set del film “Le Mans”, interpretato da Steve McQueen nel 1971.

Sheryl Crow presta la voce anche al singolo “Real gone” (2006), tratto della colonna sonora del film di animazione “Cars, Motori ruggenti”. Non abbiamo resistito alla tentazione di proporvi gli occhietti vispi e le prodezze in pista di Saetta McQueen, un fiammante bolide progettato traendo ispirazione da diverse auto, tra cui Dodge Charger Nascar, Dodge Viper, Ferrari. La compagna Sally, invece, ha le fattezze di una Porsche Carrera 996 del 2002, mentre Luigi di una Fiat 500.

ANNI 2010/2015

2010: Jovanotti, “Tutto l’amore che ho”, album Ora
Tra i music video di matrice italica ne abbiamo scelto uno di Jovanotti. Nel novero di sciagure che si abbattono sul cantante per le strade di Budapest anche un car crash: la BMW e34 del 1989 su cui viaggia Lorenzo Cherubini si scontra con un pullman impazzito. Nel finale il “nostro” si produce in un ballo catartico tra automobili che esplodono.

2011: Jay-Z & Kanye West, “Otis”, ft. Otis Redding, album Watch the throne
Smerigliatore e fiamma ossidrica alla mano e via… che la trasformazione di una lussuosa Mercedes Maybach 57 abbia inizio! Contenuti alla maniera di “Pimp my ride” e testi a cura di due autorità del genere rap (Kayne West è anche collezionista di auto). Scintille, fiamme, sgommate, ragazze in hot pants e il cocktail è servito.

2015: Wiz Khalifa “See you again”, ft. Charlie Puth, colonna sonora di Fast&Furious 7
Abbiamo scelto di chiudere con il video tributo a Paul Walker, tra i protagonisti della saga cinematografica “Fast and Furious”, scomparso il 30 novembre 2013 vittima di un incidente automobilistico. Nel video scorrono le immagini tratte dai film in cui compaiono, tra le altre Dodge Challenger SRT Hellcat di quest’anno, Dodge Challenger SRT-8 del 2011, Dodge Charger R/R del 1970, Dodge SRT Viper TA, Plymouth Barracuda del 1972…

Articoli correlati

Continua...apertura7posti

Quando cinque non bastano, le migliori auto a 7 posti

Monovolume, SUV e crossover, ma anche multispazio, sportive, ibride ed elettriche: “l’affollamento” in abitacolo è...
24 novembre 2016
Continua...jeeprenegade-001

Auto per neopatentati: ecco le migliori 20

Le 20 auto da neopatentati più appaganti.
21 novembre 2016
Continua...???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Le migliori auto ibride plug-in

Consumi da scooter, emissioni ridotte, prestazioni elevate e un’autonomia in modalità elettrica ideale per il commuting...
31 ottobre 2016
Continua...apertura-furti-dauto

Le dieci auto più rubate in Italia

Sono le vetture più ambite dai ladri a causa dell’ampia diffusione sul territorio nazionale e della facilità, una volta...
24 ottobre 2016