MINIJCWChallenge-apertura

MINI JCW Challenge: svolta hard

Evoluzione estrema di MINI John Cooper Works, adotta sospensioni più rigide rispetto all’originale, un differenziale autobloccante specifico e un kit aerodinamico in carbonio. Immutato il 2.0 turbo benzina da 231 cv.

Pubblicato mercoledì 22 giugno 2016 · da

Estrema, votata ai track day e a tiratura limitata: l’edizione speciale Challenge accentua il carattere sportivo della già performante MINI John Cooper Works. Un upgrade legato essenzialmente all’estetica e alla parte telaistica della vettura, a fronte di caratteristiche pressoché immutate del motore.

MINIJCWChallenge-001

Realizzata in solo 100 esemplari e dotata esclusivamente del cambio manuale a 6 rapporti, vede confermati i dati dichiarati in origine – vale a dire 231 cv e 320 Nm di coppia – per il 4 cilindri 2.0 turbo benzina condiviso con la “sorella” standard. Un’unità, nel dettaglio, che si avvale della tecnologia TwinPower Turbo, vale a dire della sovralimentazione mediante turbocompressore a gas di scarico, dell’iniezione diretta della benzina, della fasatura variabile sia lato aspirazione sia lato scarico e del controllo continuo delle valvole analogo al Valvetronic BMW. Le uniche variazioni consistono nel superiore apporto d’aria al sistema radiante garantito dalle prese maggiorate in corrispondenza del paraurti anteriore e nell’adozione dello scarico JCW Pro, garante di un sound particolarmente coinvolgente oltre che di minori valori di retropressione.

MINIJCWChallenge-005

Si chiama Pro Aerokit JCW il pacchetto aerodinamico dedicato alla versione Challenge e include un inedito splitter anteriore, uno spoiler posteriore attivo, prese d’aria in carbonio e calotte dei retrovisori laterali in fibre composite. I passaruota, ampliati rispetto all’originale, ospitano cerchi in lega ultra leggeri – appartengono alla serie Dynamics Pro Race 1.2 – da 17 pollici abbinati a pneumatici Michelin Pilot Sport Cup nel dimensionamento 215/45, mentre l’avantreno beneficia di un differenziale autobloccante dalla taratura specifica. Completano l’upgrade l’impianto frenante Brembo, forte di dischi anteriori baffati e forati da 330 mm di diametro sui quali agiscono pinze a 4 pistoncini, e le sospensioni regolabili. Rispetto alla JCW originale, gli ammortizzatori dal setup modificabile elettronicamente agendo sulle valvole a portata variabile “annegate” negli steli, in grado di incidere sia in compressione sia in estensione sulla risposta tanto alle imperfezioni dell’asfalto quanto alle sollecitazioni nella guida al limite, beneficiano di una taratura di base sensibilmente più rigida.

MINIJCWChallenge-012Destinata principalmente al mercato inglese, la JCW Challenge è, al momento, la massima espressione sportiva (di serie) del tema MINI Cooper.

MINIJCWChallenge-003

Articoli correlati

Continua...MINIVisionNext100-apertura

MINI Vision Next 100: il kart feeling del futuro

La futuristica concept del marchio inglese sarà autonoma e iper connessa, ma consentirà al conducente di subentrare al...
20 giugno 2016
Continua...MINIClubmanAll4Scrambler-apertura

MINI Clubman All4 Scrambler: omaggio alle due ruote

La concept tedesca a trazione integrale s’ispira esteticamente alla motocicletta BMW R nineT Scrambler, da cui mutua fari...
09 giugno 2016
Continua...MINICountrymanAll4MY16-apertura

MINI Clubman All4 MY16: maturità integrale

Cresce la fruibilità della wagon inglese, ora disponibile anche in configurazione 4WD nelle versioni top di gamma Cooper...
16 maggio 2016
Continua...MINICooperSCabrio-apertura

Prova MINI Cabrio Cooper S

Cresciuta nelle dimensioni e nell’interasse rispetto al passato, si conferma una delle cabriolet compatte più sportive...
23 marzo 2016