Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm 84 cv

Le migliori auto per i neopatentati: Alfa Romeo MiTo 1.3 JTDm 84 cv

L’avantreno è rapido in inserimento, le sospensioni non troppo cedevoli e la tendenza al sottosterzo contenuta. Un’ottima palestra di guida. Orfana del bicilindrico 0.9 a benzina turbocompresso da 85 cv, portato a 105 cv e pertanto divenuto troppo potente, la sola motorizzazione degna di nota è il 4 cilindri 1.3 td 16V da 84 cv e 200 Nm di coppia. Con una massa di 1.225 kg e un rapporto peso/potenza di 14,6 kg/cv scatta da 0 a 100 km/h in 12,9 secondi, tocca i 174 km/h e percorre mediamente 28,6 km/l. Cambio manuale a 5 marce. L’unica alternativa al propulsore td è rappresentata dal quadricilindrico benzina aspirato di 1.368 cc con distribuzione a 2 valvole per cilindro, proposto negli step da 69 cv (senza dispositivo Start&Stop) e 78 cv (con Start&Stop) a fronte di 115 Nm di coppia. Nel primo caso lento come la Quaresima – garantisce uno scatto da 0 a 100 km/h in 14,0 secondi, 160 km/h di velocità massima e 17,2 km/l –, nel secondo lievemente più brillante – 13,0 secondi, 165 km/h e 17,9 km/l – ma comunque in notevole debito di Nm rispetto al 1.3 td. Prezzi, per MiTo 1.3 JTDm 84 cv, da 17.750 a 19.450 euro in base agli allestimenti. IdentikitMotore: ciclo Diesel, 4 cilindri in linea, 1.248 cc, 16V, turbocompressorePotenza: 84 cv a 3.500 giri/minCoppia: 200 Nm a 1.500 giri/minTrasmissione: manuale a 5 rapportiPeso: 1.225 kgRapporto peso/potenza: 14,6 kg/cvOmologazione antinquinamento: Euro 5Piacere di guida: 3,5 stelle/5 stellePrezzo: da 17.750 a 19.450 euro 

LE ALTERNATIVE