E ora, sceicchi, scatenate l’inferno! Se non vi basta l’ammiraglia Serie 7, se BMW vi sembra troppo morigerata in tema di lusso e prestazioni, se il V8 4.4 biturbo da 450 cv di 750Li xDrive non vi dona alcuna emozione… allora mettete mano al libretto degli assegni, pensate a una cifra, aggiungete una manciata di zeri e versate la caparra ad Alpina. Il tuner svizzero apprezzerà.

AlpinaB7BiTurbo-001

La factory elvetica può a tutti gli effetti essere considerata il preparatore ufficiale delle vetture di Monaco. Specializzata nell’upgrade delle versioni più esclusive della Casa dell’Elica, in vista del Salone di Ginevra si è dedicata al tema Serie 7, più precisamente alla versione top di gamma Li xDrive, vale a dire a passo lungo e trazione integrale. Il V8 4.4 biturbo a iniezione diretta di benzina, già in origine raffinato tecnicamente – può infatti vantare iniettori piezoelettrici con pressione massima d’esercizio di 200 bar, fasatura variabile lato aspirazione e scarico, recupero dell’energia in frenata, disaccoppiamento del compressore del climatizzatore quando non in uso, portata variabile della pompa del carburante e l’originale collocazione dei turbocompressori tra le bancate, così da permettere un’inusuale declinazione della tecnologia twin scroll, con ciascuno dei 4 collettori di scarico che trae origine da entrambe le bancate – grazie agli interventi della Factory di Buchloe raggiunge i 608 cv, mentre la coppia passa da 450 a 800 Nm (!).

AlpinaB7BiTurbo-006

L’iniezione di grinta – legata principalmente alla sostituzione dei pistoni originali con componenti in alluminio forgiato di diverso profilo, all’adozione di condotti d’aspirazione dall’andamento maggiormente rettilineo, alla rimappatura della centralina e all’incremento della pressione di sovralimentazione – porta in dote uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e una velocità massima di 310 km/h contro gli originari 4,4 secondi e 250 km/h (autolimitati elettronicamente). Valori ancor più degni di nota qualora si considerino il peso della vettura prossimo a 20 quintali e la percorrenza media dichiarata di 9,6 km/l.

AlpinaB7BiTurbo-003

Il V8 4.4 biturbo lavora in abbinamento alla nota trasmissione automatica a 8 marce ZF del tipo mediante convertitore di coppia, adattata nell’elettronica da Alpina, le sospensioni pneumatiche adattive e il sistema anti rollio predittivo ricevono una taratura specifica, al pari della sterzatura integrale, e l’impianto frenante si avvale di dischi autoventilanti anteriori da 390 mm di diametro e posteriori da 370 mm. Dotata di cerchi in lega da 20 o 21 pollici, appendici aerodinamiche garanti di superiori valori di deportanza e pellami particolarmente ricercati, Alpina B7 BiTurbo sarà disponibile a partire dall’estate a un prezzo base di circa 150.000 euro.

AlpinaB7BiTurbo-010