Audi Q3 2015: nel segno dell’Euro 6

Live restyling e motorizzazioni Euro 6 per la SUV di medie dimensioni Audi. Entry level la 1.4 TFSI da 150 cv, top di gamma diesel la 2.0 TDI da 184 cv. confermata la versione sportiva RS, mossa da un 2.5 TFSI da 340 cv.

11 novembre 2014 - 9:11

Fatto trenta, perché non fare trentuno? Ecco la filosofia Audi per la SUV di medie dimensioni Q3, presentata nel 2011 e ora rinnovata sia nelle motorizzazioni – omologate Euro 6 – sia nell’aspetto.

Consumi ridotti sino al 17% rispetto al passato. In gamma è ora possibile scegliere tra il 1.4 TFSI da 150 cv – assistito dalla tecnologia “cylinder on demand” (COD) che ai carichi bassi e medi, quando vi è un fabbisogno di coppia compreso tra il 25% e 35% del valore massimo, disattiva 2 dei 4 cilindri – accreditato di una percorrenza media di 18,2 km/l e abbinabile anche alla trasmissione a doppia frizione S tronic, e il 2.0 TFSI da 180 o 220 cv – anch’esso turbo a iniezione diretta di benzina – dotato della trazione integrale quattro. I diesel possono contare sul 2.0 TDI da 150 cv – percorre mediamente 22,7 km/l – a trazione anteriore o integrale e con il cambio manuale o a doppia frizione. 2.0 TDI peraltro offerto anche nello step da 184 cv.

Quanto al restyling, gli interventi estetici consistono essenzialmente nell’aggiornamento di paraurti e mascherina frontale, cui si accompagna l’adozione di serie dei fari bi-Xeno con luci diurne a LED. L’assetto è stato rivisto nell’ottica di favorire il comfort, mentre viene confermata la disponibilità del sistema Drive Select che influisce sull’erogazione del propulsore, sui punti d’innesto della trasmissione a doppia frizione e sulla servoassistenza dello sterzo elettromeccanico. Curatissimo, da tradizione, il reparto sicurezza che si avvale della limitazione della velocità in discesa, del mantenimento automatico della corsia di marcia, della segnalazione d’ostacolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco e della lettura della segnaletica stradale.

Prezzi, per il mercato tedesco, da 29.600 euro. Saranno invece necessari 56.600 euro per la variante sportiva RS Q3, mossa dal noto 5 cilindri 2.5 TFSI – turbo a iniezione diretta di benzina – derivato da TT RS Plus e accreditato di 340 cv e 450 Nm di coppia. Un’unità in grado si far scattare la SUV tedesca da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. In questo caso rientrano nella dotazione di serie lo scarico sportivo a valvole attive, il cambio S tronic a doppia frizione a 7 rapporti, la trazione integrale quattro, i cerchi in lega da 19 pollici e l’impianto frenante con dischi a margherita sui quali agiscono pinze anteriori a 8 pistoncini.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Youngtimer – Audi 80, come si diventa premium

brumbrum inaugura uno stabilimento a Reggio Emilia

Maserati GranTurismo Zéda, l’ultima della “specie V8 aspirato”