Audi R8 Spyder 5.2 V10 Plus: la scoperta più veloce

20 giugno 2017 - 20:06

La coupé ha aperto la porta… la spider l’ha seguita a ruota. Dopo la versione a tetto rigido della supersportiva Audi R8, ora anche la roadster “gemella” beneficia della cura Plus che porta in dote 610 cv e il titolo di vettura en plein air più veloce mai prodotta dalla Casa di Ingolstadt.


4WD e doppia frizione a 7 rapporti
Sottopelle pulsa il consueto V10 5.2 condiviso con la Lamborghini Huracán, forte della strategia di alimentazione a iniezione diretta stratificata, quindi con il carburante immesso sia direttamente nelle camere di scoppio sia indirettamente nei collettori così da favorire il miglior compromesso tra prestazioni, fluidità d’erogazione e consumi. In configurazione Plus, il V10 eroga, come accennato, 610 cv e 560 Nm di coppia anziché i 540 cv della versione “base”. Uno step di potenza che, complici la trasmissione a doppia frizione a 7 rapporti e la consueta trazione integrale gestita elettronicamente, in grado di variare la ripartizione della coppia tra avantreno e retrotreno in funzione del programma di marcia selezionato, garantisce uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e una velocità massima di 328 km/h. Prestazioni degne del massimo rispetto, specie considerando che l’accelerazione è superiore di solo un decimo a quanto fatto registrare dalla Coupé, mentre la velocità massima sfiora la prestazione della versione chiusa (330 km/h).

Freni carboceramici di serie
La nuova R8 Spyder 5.2 V10 Plus pesa 1.695 kg. Vale a dire 25 kg in meno della versione standard e 140 kg in più rispetto all’equivalente Coupé. I freni carboceramici sono di serie, così come i sedili a guscio, lo specifico pacchetto aerodinamico e i cerchi in lega da 19 pollici, mentre particolari quali le side blades, i battitacco, l’estrattore, lo spoiler posteriore e le bocchette per lo smaltimento del calore del propulsore vengono realizzati in CFRP, ovvero in carbonio misto a poliuretano termoplastico. La capote, da tradizione in tela, pesa 44 kg e può essere azionata elettricamente sino a 50 km/h. Tra gli optional, infine, spicca il pacchetto exclusive micrommata green design che prevede la speciale tinta verde acido in foto cui si accompagnano la calandra antracite e i rivestimenti interni in pelle Nappa nera.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ferrari_f355_berlinetta gialla + Ferrari F1 anni 90

Youngtimer – Ferrari F355 Berlinetta, bentornato Cavallino

Peugeot 3008 GT Hybrid4 e 508 Hybrid
arrivano le ibride plug-in

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro