BMW Concept Serie 4 Coupé

Evoluzione della Serie 3 Coupé e Cabrio, questa concept sceglie il numero 4 per sottolineare il raggiungimento di nuovi standard estetici e qualitativi

BMW continua a investire sulla ricerca stilistica e funzionale in un segmento ricco di suggestioni come quello delle Cabrio e delle Coupé. Lo fa con il Concept Serie 4 Coupé, che introduce una nuova numerazione da considerare come esplicito passo avanti rispetto alla 3 e un proseguimento della tendenza BMW di affidare ai numeri pari le sue Coupè. Le dimensioni vedono il passo allungato di 50 mm (2.810 mm), la carreggiata anteriore maggiorata di 45 (1.545 mm), quella posteriore di 80 (1.593 mm), mentre la linea del tetto si abbassa di 16 mm a 1.362.

Gli stilemi sono quelli che riconosciamo su altri modelli della Casa di Monaco di Baviera: passo lungo, cofano motore molto esteso, abitacolo arretrato e sbalzi contenuti. Non mancano l'ormai classico “doppio rene” frontare e i doppi proiettori circolari, con gruppi ottici LED di forma esagonale, molto ben riusciti. Forte l'impatto della presa d'aria anteriore, che sottolinea anche la potenza dei motori e la loro esigenza di essere adeguatamente raffreddati. La vista laterale è altrettanto suggestiva, con proporzioni equilibrate e ricche di personalità e dettagli interessanti come l'apertura dietro la ruota anteriore, che assicura una riduzione della resistenza aerodinamica. Muscolosi ed eleganti i cerchi da 20″ con disegno a quattro razze. Decisamente marcata anche la sezione posteriore, con un vistoso inserto in alluminio satinato.

L'abitacolo è un trionfo di eleganza, con finiture degne di un'auto di classe superiore: il merito va anche al programma di personalizzazione BMW Individual. La pelle conciata in modo naturale, la goffratura su sedili e battitacco, gli elementi decorativi in pelle intrecciata a mano sono tutti elementi che rimarcano la ricerca di una qualità eccelsa.