Spirito M, eleganza e prestazioni: punta su questa intrigante combinazione la nuova M6 Gran Coupé, forte del suo eclatante motore V8 con tecnologia M TwinPower Turbo da 560 cv, in grado di proiettare l'auto a 100 km/h con partenza da fermo in soli 4”2. La velocità massima limitata a 250 km/h può essere portata a 305 km/h con il pacchetto M Driver's. Alla linea della coupé quattro porte si affiancano dettagli specifici, come il tetto in materia plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP). L'attenzione al comfort emerge dallo spazio ricavato per i passeggeri posteriori, che possono contare su tre posti.

L'avantreno è funzionale alle esigenze dinamiche, con le ampie prese d'aria, i proiettori adattivi a LED di serie e il doppio rene in stile M. Il passo allungato di 113 mm caratterizza anch'esso l'estetica, valorizzata dalla linea del tetto bassa e dalla nervatura laterale e dai nuovi passaruota decisamente bombati. I cerchi in lega M da 20 pollici presentano un disegno a raggi sdoppiati; coppia anche posteriore per i terminali di scarico M. Funzionalità ai massimi livelli grazie allo spoiler posteriore con diffusore in materiale plastico rinforzato con fibra di carbonio (CFRP), lo stesso utilizzato per il tetto.

Il motore V8 sfrutta la tecnologia M TwinPower Turbo, il cambio a doppia frizione M a sette rapporti Drivelogic e il differenziale attivo M. La cilindrata è di 4.395 centimetri cubi, per una potenza di 412 kW/560 cv e una coppia massima di 680 Nm tra 1.500 e 5.750 giri/min. Completano il pacchetto tecnico l’iniezione diretta di benzina High Precision Injection, il comando valvole variabile VALVETRONIC e la regolazione variabile degli alberi a camme Doppio VANOS.

Il cambio a doppia frizione M a sette rapporti con Drivelogic è interfacciato con la funzione Launch Control per massimizzare l’accelerazione, con la Low Speed Assistance per migliorare il comfort e con la funzione Start/Stop per incrementare l’efficienza. Nelle accelerazioni in condizioni di aderenza non ottimale, il differenziale attivo M ripartisce nel modo migliore la coppia motrice attraverso l'opportuno bloccaggio a controllo elettronico delle lamelle, in parallelo con l'azione della regolazione della stabilità DSC (Dynamic Stability Control).

La consolle centrale è un tripudio di opportunità di controllo, attraverso tasti dedicati che permettono di personalizzare la risposta dell'auto e poi di memorizzare le scelte fatte: modalità di guida del DSC, caratteristiche di potenza del motore, mappatura del Dynamic Damper Control, linea caratteristica dell’M Servotronic e programma di cambiata M DKG Drivelogic.

L’equipaggiamento di serie della BMW M6 Gran Coupé, considerato il prezzo intorno ai 130.000 euro, è ovviamente molto ricco: include i cerchi in lega M da 20 pollici e l’allestimento in pelle, oltre a riscaldamento dei sedili di guidatore e passeggero, specchietti retrovisori esterni ed interno che evitano l'abbagliamento, impianto antifurto e radio BMW Professional con sistema di altoparlanti HiFi. Tra gli optional figurano i sedili multifunzione M, il riscaldamento dei sedili posteriori, Comfort Access, il volante riscaldato, il sistema automatico Soft Close delle porte, le tendine avvolgibili parasole ad azionamento elettrico, la nuova generazione del sistema di navigazione Professional e il Bang & Olufsen High End Surround Sound System. L’offerta di BMW ConnectedDrive comprende, oltre al BMW Head-Up-Display per le vetture M, anche i sistemi Park Distance Control, la telecamera di retromarcia, High Beam Assistant, Speed Limit Info, Lane Change Warning, Lane Departure Warning, Surround View e BMW Night Vision con riconoscimento delle persone.