BMW M8 Coupé e Cabrio, il cuore arriva dalla M5

Attese in concessionaria per settembre, sono le M più potenti di sempre: si va dai 600 cv in su

6 giugno 2019 - 7:31

Il cuore più potente di tutte le BMW M: davvero niente male come biglietto da visita per le nuove BMW M8 Coupé e Cabrio, che conquistano il motore della M5, il V8 biturbo da 4.4 litri capace di 600 cv sulla M8 base e ben 625 sulla più specialistica Competition, dotata del sistema di scarico sportivo. Ma non è solo una questione di potenza pura, anzi.

Integrale o posteriore

Al di là dei loghi M, dei paraurti più sportivi e dei cerchi da 20″, le nuove BMW M8 non “urlano” troppo la loro cattiveria, nemmeno negli interni, dotati di volante, strumentazione e sedili specifici. C’è però tanto “arrosto” nella tecnica: al di là delle invidiabili doti del V8, capace comunque di erogare 750 Nm fra 1.800 e 5.600 giri e di raggiungere i 7.200 giri, ci sono altre due notizie importanti: il cambio automatico a 8 rapporti e la trazione integrale M xDrive. Che, attraverso specifiche modalità, può anche fare la parte della trazione posteriore classica, magari con ESP escluso.

Viaggi veloci

Il tutto per prestazioni da supercar: la BMW M8 raggiunge i 250 km/h, che possono diventare 305 se si toglie il limitatore di velocità, prendendo i 100 km/h dopo soli 3,3 secondi (3,2 la Competition). Tutto ciò nonostante un corpo vettura “importante”, con una lunghezza di 4,87 metri e, soprattutto, un peso in ordine di marcia che arriva a superare di slancio i 1.800 kg.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki Jimny, sky is the limit

Nuova Peugeot 2008
Voglia di leadership

Renault Clio Cup Italia, Jelmini fa il bis a Monza