Trapianto di tecnologia dalla monovolume BMW 225xe alla crossover X1. Un trapianto “logico”, dato che il sistema ibrido plug-in porta in dote la trazione integrale a gestione elettronica; una dotazione perfettamente in linea con le ambizioni della tutto terreno bavarese.

BMWX1-001

La nuova variante di X1, denominata xDrive25Le iPerformance, è sviluppata sulla base della versione a passo lungo della crossover bavarese, destinata al mercato cinese. Il pezzo forte della vettura è la combinazione della tecnologia eDrive con la trazione integrale. Nel primo caso vengono abbinati il noto 3 cilindri 1.5 turbo a iniezione diretta di benzina da 136 cv e 220 Nm, posizionato (trasversalmente) all’avantreno insieme al cambio automatico Steptronic a 6 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, e un motore elettrico da 88 cv collocato al retrotreno. In corrispondenza dell’assale posteriore trovano posto anche l’elettronica di potenza, le batterie al litio del sistema ibrido plug-in, pertanto ricaricabili mediante una comune presa di corrente, e il serbatoio del carburante. L’accoppiamento del 1.5 turbo con il propulsore a zero emissioni porta in dote 224 cv e 385 Nm di coppia, oltre a consumi irrisori – X1 xDrive25Le iPerformance percorre mediamente 55,5 km/l – all’autonomia in modalità puramente elettrica di 60 km e, soprattutto, alle 4WD.

BMWX1xDrive25LeiPerformance-001

La trazione integrale in dotazione alla nuova X1 si differenzia profondamente dai tradizionali sistemi BMW xDrive; non per efficacia, quanto piuttosto per schematismo e logica di funzionamento. Anziché una connessione meccanica tra gli assali è infatti attiva una gestione puramente elettronica delle quattro ruote motrici, con il motore termico che lavora all’avantreno e l’elettrico al retrotreno. Quanto alle batterie, che beneficiano della funzione di rigenerazione dell’energia nelle fasi di frenata e non di carico del propulsore, la ricarica completa può avvenire in 3 ore e 15 minuti mediante una comune presa elettrica, oppure in poco meno di 3 ore optando per la BMW i Wallbox.

BMWX1-002

X1 xDrive25Le iPerformance scatta da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi e, analogamente agli altri modelli ibridi BMW, può contare sui programmi di guida Sport, Comfort ed Eco Pro – che influiscono sulla gestione del cambio, sull’erogazione del motore e sulla taratura della servoassistenza dello sterzo – cui si aggiungono le opzioni specifiche Auto eDrive, Max eDrive e Save Battery. Auto eDrive, nello specifico, è l’impostazione di base attiva all’accensione della vettura e assicura l’interazione ottimale del propulsore a combustione interna e del motore a zero emissioni, mentre Max eDrive porta in dote la marcia esclusivamente elettrica e Save Battery permette di mantenere costante il livello di carica delle celle oppure, quando basso, di portarlo oltre il 50%, così da utilizzare l’autonomia elettrica in un secondo momento, ad esempio in città. Ne consegue la possibilità di viaggiare (rispettivamente) a trazione integrale, posteriore o anteriore. Ora non resta che attendere il debutto della versione ibrida d’X1 anche in Europa.