Bosch wrong-way driver warning, verso la retta via

Bosch mette in campo un software che verifica il proprio senso di marcia o la presenza di veicoli contromano nelle vicinanze

21 marzo 2019 - 18:03

L’idea di imbattersi in un veicolo che proviene in contromano fa paura. Se poi si pensa che in Germania, ad esempio, si segnalano in media 5 veicoli contromano al giorno, l’equivalente di quasi 2.000 ogni anno, ne emerge un dato da non sottovalutare. Per ovviare a questa problematica legata alla sicurezza stradale l’azienda Bosch ha sviluppato la tecnologia “wrong-way driver warning”, un software basato su Cloud, capace di inviare entro 10″ una notifica al guidatore in caso stia percorrendo un’errata direzione di marcia o vi sia la presenza di veicoli in contromano. L’obiettivo dichiarato della Casa tedesca è quello di ridurre sensibilmente gli incidenti mortali derivanti da questo pericolo.

UN SOFTWARE ALLA CONQUISTA DEL MONDO 

Installato su 15 applicazioni, tra cui la GPS Karta, tra le App più diffuse al mondo, il servizio in questione è in fase di sperimentazione in Germania ed è destinato ad allargare il suo bacino di utenza. Bosch è infatti in contatto con diverse case automobilistiche al fine di integrare il wrong-way driver warning come dotazione di serie.

COME FUNZIONA 

Per rilevare se una macchina imbocca l’autostrada nel senso opposto di marcia la tecnologia Bosch confronta i movimenti effettivi del veicolo con la direzione di marcia consentita e memorizza tutte le informazioni in un database. Il guidatore non dovrà fare altro che tenere l’App aperta in background per ricevere le notifiche di allarme.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW Serie 1 M135i, è ancora BMW vera?

MINI Cooper SE
Viaggio sulla “più bella strada del mondo”  

Renault Clio Cup Italia 2019, ultimo atto