Cadillac ATS, la compatta sportiva

A pochi giorni dal debutto ufficiale iniziano a circolare teaser e foto più o meno definitive che ritraggono la Cadillac ATS, prima compatta sportiva della Casa americana. Riuscirà a vincere i pregiudizi che finora non hanno permesso risultati all'altezza delle aspettative sul mercato europeo? Ci prova con trazione posteriore e prestazioni

4 gennaio 2012 - 12:01

Cadillac lancerà durante il 2012 due modelli: una maxi berlina, la XTS, e soprattutto una compatta sportiva chiamata ATS, che secondo la Casa americana potrà dare filo da torcere alle piccole sportive “di classe”: le tedesche, per intenderci. L’investimento per la nuova vettura è stato di 190 milioni di dollari e ha portato alla creazione di 600 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di Lansing Grand River, in Michigan.

Importanti test dinamici sono stati effettuati sul mitico circuito del Nurburgring; i risultati? Sembrerebbero, secondo le prima indiscrezioni, al di là di ogni più rosea aspettativa. Merito, probabilmente, del nuovo quattro cilindri turbo da 270 cavalli che verrà proposto per la Cadillac ATS in alternativa al V6 da 3,6 litri già visto sulla Mustang. Lo schema con motore anteriore e trazione posteriore dovrebbe poi garantire il feeling di guida tanto ricercato dagli automobilisti del Vecchio Continente.

Per quanto riguarda l’estetica, nonostante l’immmagine diffusa lasci parecchio all’immaginazione, la ATS sembra avere la giusta personalità per non trasformarsi in una sorta di “incompresa”, come la BLS. Linee spigolose e dettagli high-tech potrebbero renderla una valida alternativa ai grandi classici europei. Gli interni? Probabilmente super equipaggiati già a partire dal basso di gamma, come da tradizione Yankee.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro

porsche taycan bianca e blu

Auto elettriche, aumenta l’offerta, calano i costi

Nissan Leaf bianca in ricarica

L’auto elettrica piace di più agli uomini che alle donne