car2go e DriveNow si fondono: ecco Share NOW

Ci si potrà mettere al volante di BMW, Mercedes, MINI e smart sempre con la stessa app. Per un player completamente innovativo nel mondo dell'auto condivisa

25 febbraio 2019 - 16:20

Ormai, almeno nelle grandi aree urbane, i car sharing stanno soppiantando l’acquisto “tradizionale” dell’auto. E non è affatto un caso che car2go (Daimler) e DriveNow (BMW) si siano messe insieme per creare la più grande piattaforma di car sharing del mondo, denominata Share NOW. L’obiettivo? Semplificare la vita agli utenti, con una sola app attraverso la quale accedere a tutti i servizi, creando di fatto un network enorme. Unendo le forze e, certo, massimizzando i guadagni.

Tanta scelta

Share NOW ha un bacino d’utenza di 13 Paesi, con oltre 20.000 auto BMW, Mercedes, MINI e smart fra le quali scegliere. Alla possibilità del car sharing più “tradizionale” si aggiungono altre quattro soluzioni di mobilità: servizio autista con prenotazione, pianificazione di viaggi, prenotazione del parcheggio a distanza e ricarica elettrica alle colonnine. Il tutto fruibile comodamente attraverso la stessa app, dallo smartphone.

Come funziona

Avendo già un account car2go, nelle città in cui DriveNow è disponibile si potranno visualizzare tutte le aree operative e i veicoli di DriveNow direttamente nell’app di car2go. Ma fino a quando l’app di Share NOW non sarà pronta, è necessario registrarsi separatamente a DriveNow scaricando la relativa applicazione. A breve verranno rilasciate ulteriori istruzioni su come utilizzare il nuovo servizio.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Opel
Il mercato italiano “trafitto” dal fulmine

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento