Cashback autostrade: a breve i rimborsi automatici sui pedaggi

Autostrade e cantieri, un binomio tutto italiano che accompagna da tempo i viaggiatori del Bel Paese. A breve, grazie al cashback di Autostrade, gli automobilisti potranno ricevere un rimborso.

Cashback e autostrade

Delle odissee passate in mezzo al traffico e della class action iniziata da Altroconsumo, nei confronti di Autostrade per l’Italia, ne avevamo discusso in questo articolo. Tanti i disagi, tra un cantiere e l’altro, e – finalmente – un primo passo a favore degli automobilisti, da parte della società direttamente coinvolta, a fronte di continui aumenti dei pedaggi. Non sappiamo se i 220 euro di risarcimento richiesti dalla associazione a difesa dei consumatori verranno rimborsati ai clienti di autostrade. Intanto, però, qualcosa si muove.

incolonnamento in autostrada

Come misura di compensazione per i disagi, infatti, Autostrade per l’Italia ha deciso di un introdurre un cashback dedicato. Uno strumento volto a facilitare e automatizzare eventuali rimborsi a cui gli automobilisti avranno diritto in caso di rallentamenti e ritardi dovuti ai lavori in corso.

Il rinnovo di Autostrade

Saranno più di mille i tecnici assunti per il rinnovamento tecnologico di Autostrade ed in futuro ne saranno ricercati altri tremila. L’obiettivo è quello di creare una piattaforma connessa in grado di seguire il tragitto di ogni singolo viaggiatore sulla rete autostradale, da casello a casello.

Leggi anche: “Tutor attivi, ecco dove sono, come sapere se sono accesi, quanto si paga di multa

In merito ai disagi subiti dagli automobilisti, l’amministratore delegato Roberto Tomasi ha dichiarato: “con i nostri sistemi saremo in grado di poter misurare quali sono le tratte e qual è l’impatto che quel veicolo e quella determinata targa ha avuto“.

pedaggio autostrade auto elettriche

Se da una parte questa è un’opportunità per fare cassa – pensate ad un Tutor diffuso su ogni tratta che tenga conto anche delle soste – dall’altra la nuova piattaforma potrebbe veramente aiutare gli automobilisti con qualche forma di rimborso in caso di code e rallentamenti dovuti alla cattiva gestione dei cantieri; è il caso del cashback.

Cashback in autostrada: come funziona

Tra le funzioni più attese di questa piattaforma troviamo il cashback di Autostrade, in arrivo a partire dalla fine di luglio 2021. Premesso che questa forma di rimborso non ha nulla a che vedere con i cashback governativi (appena rimossi, peraltro), tutti gli utenti di Autostrade per l’Italia avranno diritto a una “riduzione del pedaggio in funzione dell’impatto subito”, come sottolineato da Tomasi.

Corsia Telepass casello autostradale

Previa registrazione – anche se le specifiche del rimborso non sono ancora state dichiarate – a seguito del tracciamento del veicolo tramite targa, ASPI sarà in grado di erogare un rimborso automatico sul pedaggio. Nella speranza di una migliore gestione dei tanto odiati “lavori in corso”, i clienti di Autostrade per l’Italia potranno contare su un’arma in più in caso di coda.