Chevrolet Volt, vola il risparmio

Da quando lo svizzero Emanuel Probst ha a disposizione la sua nuova Chevrolet Volt, risparmia l’80% della spesa mensile per il carburante

A marzo Emanuel Probst era cliente abituale della stazione di servizio del suo paese, nella confederazione elvetica: da quando ha ricevuto la prima Chevrolet Volt in Europa, la vettura elettrica ad autonomia estesa (E-REV), le cose sono molto cambiate: non fa rifornimento da ormai tre mesi. E così, con i prezzi della benzina a livelli record in tutta Europa, il signor Probst ha visto la sua spesa mensile per il carburante diminuire addirittura dell’80%.

Direttore generale di Jura, la società svizzera che produce macchine automatiche da caffè, Emanuel utilizza la Volt sia per andare tutti i giorni in ufficio a Niederbuchsiten, partendo dalla propria abitazione a Zurigo, sia per viaggiare nel tempo libero. I consumi? Soltanto 1,2 litri di carburante ogni 100 km, e ne ha già percorsi più di 2.000, utilizzando le batterie per i primi 60-80 di ogni viaggio.

“Ho scoperto che per chilometro risparmio circa l’80% al mese sulla benzina e quindi guido la mia Volt praticamente gratis! Per la maggior parte dei 75 km che percorro tutti i giorni per recarmi in ufficio e rientrare a casa sfrutto l’alimentazione elettrica. Se il traffico è lento, riesco a viaggiare senza consumare neppure un goccio di benzina. Una delle cose che più amo nella mia Volt e che non sono più costretto a fare il pieno. Nei primi tre mesi ho utilizzato solo il carburante che avevo trovato sulla vettura che mi è stata consegnata in concessionaria”, ha dichiarato Probst.

Da quando la Chevrolet Volt è stata lanciata sul mercato, la Casa ha stimato che i proprietari hanno contribuito a far risparmiare una intera superpetroliera di carburante, percorrendo oltre 65 milioni di chilometri in modalità elettrica – una distanza pari a 1.606 viaggi intorno alla terra (40.075 km ognuno) oppure a 167 viaggi sulla luna (384.081 km l’uno)*. Nel complesso, chi ha guidato la Chevrolet ha evitato di consumare più di 9,5 milioni di litri di benzina realizzando risparmi totali superiori a 6,5 milioni di euro alla pompa.