Citroën C1 Urban Ride, la giungla urbana non fa paura

Una edizione fresca e colorata, pensata per affrontare più a cuor leggero la città. Con caratterizzazioni estetiche esterne ed interne e, a spingere, il 1.0 VTi da 72 cv

6 aprile 2018 - 12:04

La giungla urbana? Secondo il marchio del Double Chevron si affronta più a cuor leggero al volante della Citroën C1 Urban Ride, nuova versione speciale della citycar transalpina. Che conquista inediti tocchi di stile, sia fuori sia dentro l’abitacolo. Per prezzi a partire da 13.250 euro.


Blu e rosso, alba e tramonto
I più attenti avranno già notato gli archi passaruota neri, così come i cerchi in lega da 15″ (con mozzo rosso) e le calotte specchi. Bruniti sono anche i vetri posteriori, incluso il lunotto mentre il montante anteriore è annerito e contrasta ancor di più con la carrozzeria in Blue Calvi. Sulla Citroën C1 Urban Ride Airscape è previsto poi un tetto apribile in tela (dimensioni 800×760 mm) in Sunrise Red. Completano il quadro esterno stickers dedicati sui montanti posteriori.


Colore dappertutto
Il fil rouge continua nell’abitacolo della Citroën C1 Urban Ride, con importanti tocchi di arancione in plancia e di blu sui pannelli porta. Specifici anche i tessuti per i sedili, denominati Square Blu mentre spiccano tappetini e sticker (sulla parte destra della plancia) dedicati. La dotazione di serie ricalca quella della Shine, con la disponibilità di alcuni optional come ad esempio il Keyless Access & Start, il Climatizzatore Automatico, l’Active City Brake e la Telecamera di Retromarcia. Sotto il cofano il benzina VTi da 72 cv con cambio manuale o robotizzato, già in regola con la normativa Euro 6.2. 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MINI Clubman JCW posteriore

MINI Clubman John Cooper Works, 306 cv con stile. La prova

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]