Corvette 427 Convertible Collector Edition

512 cavalli abbinati rigorosamente alla trasmissione manuale: é la Corvette 427 ed è l’ennesima versione speciale numerata prodotta dalla casa americana.

Da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi (3,8 per l’esattezza): sono questi in numeri della Corvette 427 Convertible Collector Edition, una versione speciale della supercar americana che unisce la carrozzeria cabriolet della C6 al potentissimo V8 da sette litri della Z06.512 cavalli e 637 Nm rendono la 427  membro onorario di un club esclusivo che vede, tra i suoi membri, esponenti del calibro di Ferrari e Porsche. Erede di una lunga stirpe di “special edition” (la prima è addrittura datata 1953) il primo esemplare di Corvette 427 Convertible verrà battuto all’asta annuale di Barret Jackson (Arizona) e l’intero ricavo verrà devoluto in beneficienza.Da zero a 100 in 3,8 secondi, dicevamo, grazie a un propulsore che definire esagerato è poco, ma grazie anche ad un assetto equilibrato e performante. All’anteriore, infatti, la 427 è equipaggiata con il sistema Magnetic Ride Control e ruote da 19 pollici, mentre al retrotreno, come da tradizione, la misura dei Michelin Pilot Sport PS2 cresce fino a 20 pollici. Tanti anche i componenti in fibra di carbonio derivati dalla Chevrolet Z06 Carbon Edition che permettono alla 427 di mantenere un peso ridotto a soli 1.522 kg e un rapporto peso potenza da autentica supercar.Tutti i fortunati acquirenti possono decidere di personalizzare ulteriormente la 427 Convertible grazie al pacchetto 60th Anniversary Package, che unisce la tinta Arctic White alla doppia striscia blu longitudinale, pinze freno colorate d’argento, spoiler posteriore modificato, e logo 60th all’interno dell’abitacolo. Non solo special Edition, però: il pacchetto celebrativo sarà infatti disponibile per tutto il 2012 sull’intera gamma Corvette.