Brava Seat!

E brava Seat: in pochi anni l’azienda spagnola, forte anche del supporto di mamma Volkswagen, ha sfornato tanti nuovi modelli, che spaziano in diversi settori. E ora, al Salone di Ginevra 2018, spara ancora più in alto: Cupra non sarà più un allestimento ma un vero e proprio brand a sé stante, che venderà modelli dedicati. Per capirci, un po’ quello che Abarth rappresenta per Fiat. E non è tutto: Cupra racchiuderà in sé anche l’intera divisione Motorsport e racing di Seat, un settore che fino a questo momento faceva capo a SEAT Sport. Fanno sul serio: il nuovo marchio avrà uno spazio dedicato in circa 260 concessionarie della rete Seat in tutta Europa.

Crossover nucleare

Il primo modello del nuovo marchio sarà la Cupra Ateca, una versione vitaminizzata del SUV-crossover di Martorelles. Le intenzioni bellicose sono urlate a gran voce da molti dettagli, a partire dal logo: sparisce la “S” di Seat, sostituita dal nuovo logo stilizzato, ispirato a simboli tribali. Il logo non mente: sotto il cofano della Ateca batte un cuore a 4 cilindri 2.0 TSI turbo benzina, capace di scaricare a terra tutti i suoi 300 cv grazie alla trazione integrale permanente 4Drive. Significa che la super Ateca scatta da 0 a 100 km/h in soli 5″4 (!) e arriva a 245 km/h. 

Come tu mi vuoi

La trazione integrale 4Drive analizza in tempo reale condizioni della strada, velocità e posizione del volante per dare potenza alla ruota con più grip. Ben sei le modalità di guida, che intervengono su molteplici parametri: Normal, Sport, Individual, Snow, Off-Road e Cupra, la più aggressiva. Il cambio è un DSG a 7 rapporti, adattato specificamente a questo modello.

Tutta Cupra

Riconoscere la Cupra Ateca dall’auto da cui deriva non sarà difficile grazie ai numerosi dettagli estetici. Oltre ai loghi Cupra sparsi qua e là, ci sono particolari in nero lucido sugli specchi retrovisori esterni, sulle cornici dei cristalli laterali, sulle ruote, sui diffusori e sullo spoiler che delimita il lunotto. Non mancano pinze freno nere, quattro terminali di scarico e gli esclusivi cerchi in lega da 19”. Nell’abitacolo spiccano i rivestimenti in Alcantara, il volante sportivo in pelle e i pedali in alluminio. Sei le colorazioni: blu, rosso, argento, grigio, nero e bianco. Attenzione, però: la Cupra Ateca è solo la prima di una lunga serie di modelli che arriveranno a breve, come la Cupra Ibiza e la Cupra Arona. Restiamo connessi.