Datsun on-DO: il low cost firmato Nissan

Debutta in Russia l’inedita berlina a tre volumi Datsun, brand nipponico low cost appartenente alla galassia Nissan. Costa poco più di 8.100 euro ed è mossa da un 1.6 aspirato a benzina da 87 cv

10 aprile 2014 - 12:04

Datsun sta a Nissan come Dacia sta a Renault; ovvero ne rappresenta la divisione low cost. Inizialmente riservata ai mercati in via di sviluppo, un domani – nel caso di Dacia già oggi – anche al Vecchio Continente. Il brand rumeno è anzi una realtà consolidata in Italia e fa registrare vendite in costante crescita. Nissan, partner storico della Casa della Régie, ha imparato la lezione e si prepara a sdoganare le proprie vetture “a basso costo”.

Al momento il mercato di riferimento è la Russia, cui si affiancano India, Indonesia e Sud Africa. La prima vettura del nuovo corso Datsun è stata la GO, compatta derivata da Micra, seguita dalla monovolume a 7 posti GO+ e ora dall’inedita on-DO, berlina tre volumi di derivazione Lada Granta. Agghiacciante per i canoni estetici europei, attraente per il pubblico russo che adora le vetture compatte a quattro porte, è lunga 4,34 m, vale a dire quanto una Qashqai, ed è mossa da un 4 cilindri 1.6 a benzina da 87 cv. Una scelta votata alla massima semplicità e affidabilità, cui si abbina un altrettanto essenziale cambio manuale a 5 rapporti. Tutt’altro che povera la lista degli optional: a richiesta sono disponibili climatizzatore, fendinebbia, cerchi in lega, sedili riscaldabili e impianto audio con connettività Bluetooth. Verrà commercializzata a meno di 400.000 rubli, vale a dire circa 8.100 euro. Arriverà mai in Italia?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SUV ibridi plug in: Volvo XC40 vs Audi Q5 vs BMW X1 vs MINI Countryman

Renault Clio 2019 vista laterale

Le auto più vendute d’Europa, la top 10

La sede di FCA fotografata al tramonto

Coronavirus, FCA: 7 anni di finanziamento a interessi zero (negli USA