Dodge Journey Crossroad: evoluzione crossover

Negli States debutta la versione all terrain della monovolume commercializzata in Italia come Fiat Freemont. Dotata di protezioni sottoscocca, assetto lievemente rialzato e trazione integrale permanente, attraverserà l’Oceano?

12 febbraio 2014 - 10:02

In America si chiama Dodge Journey. In Italia Fiat Freemont. Negli States è proposta nell’inedito allestimento Crossroad, in grado di trasformarla in una vera e propria crossover. Avverrà lo stesso nel nostro Paese?

Cerchi in lega da 19”, protezioni sottoscocca sia all’avantreno sia al retrotreno, trazione integrale permanente e assetto lievemente rialzato. Ecco gli ingredienti della ricetta a stelle e strisce che muta una pacifica monovolume a 7 posti in una crossover all terrain. Negli Usa Dodge Journey Crossroad è proposta in abbinamento a due propulsori, entrambi a benzina. Il “piccolo” (per gli States) 4 cilindri 16V 2.4 da 173 cv e 23,0 kgm di coppia, abbinato a una trasmissione automatica a 4 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, e il ciclopico V6 3.6 Pentastar da 283 cv e 40,0 kgm, commercializzato anche in Italia. Propulsore, quest’ultimo, che lavora in simbiosi con un cambio automatico a 6 marce. In entrambi i casi la trazione integrale permanente si affida a un giunto viscoso controllato elettronicamente che trasmette coppia al retrotreno qualora le ruote anteriori perdano aderenza. Non resta che attendere l’eventuale sbarco nel Belpaese…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peugeot 208 Allure Navi Pack

Peugeot 208
più ricca con la serie Allure Navi Pack

Nissan gamma N-Tec Micra Qashqai X-Trail 2020

Nissan gamma N-Tec 2020, stile e tecnologia

Nuova Renault CLIO

Renault Clio arriva il motore 1.0 GPL