Fiat 500e

Al gruppo torinese si contesta l’assenza in gamma di una vettura full electric. Tutto falso, perché è di questi giorni l’annuncio ufficiale dell’arrivo della Fiat 500e. Peccato che in Italia non la vedremo!

28 novembre 2012 - 17:11

Il paradosso all’italiana si chiama Fiat 500e. Considerazione che facciamo con un po’ di rammarico e molto stupore perché, pur essendo la prima vettura dei tempi moderni completamente elettrica prodotta da Fiat (in passato ci aveva già provato con la Panda Elettra e la 600 Elettra), la Fiat 500 elettrica non solcherà le strade d’Italia e d’Europa. Scelta in forte contrasto con l’idea di eco sostenibilità e riduzione di CO2 portata avanti da tutte le Case automobilistiche, soprattutto in un territorio che vedrà, nel 2025, la capitale della Danimarca Copenaghen raggiungere l’ambito traguardo della prima città al mondo con traffico a impatto zero e che di fatto non  potrà vantare un parco circolante caratterizzato dalla presenza della piccola italiana. Pazienza.

Detto questo, la Fiat 500e, che verrà prodotta in un numero esiguo di unità, è destinata al mercato nord americano e nello specifico quello dell’estremo Ovest, che vede la California in prima linea nell'attenzione all'impatto ambientale. Chi oltre all'ambiente è attento anche allo stile troverà, quindi, nelle forme della piccola italiana un’ottima alleata al traffico metropolitano.

Le caratteristiche principali sono note: il motore è equipaggiato di batterie agli ioni di litio, che permettono una autonomia quantificabile in circa 130 km prima che occorra attendere 4 ore per ricaricarle al 100%. Il motore elettrico esprime una potenza di 83 kW e un valore di coppia di 200 Nm. Anche l’estetica rispecchia lo spirito low emission, infatti tutti i particolari che possono ridurre il valore di cx sono stati smussati e “profilati”a partire dalla carrozzeria stessa.

Ultima informazione di servizio, data di commercializzazione e prezzo. Si parla dell’arrivo entro la seconda metà del 2013 a un prezzo indicativamente nell’ordine dei 35 mila euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi Q5 restyling, le 5 novità più importanti per “attaccare” BMW X3 e Mercedes GLC

Citroën C4, tutti i dettagli e i motivi di una scelta coraggiosa

MINI Challenge 2020

MINI Challenge 2020, date, costi, montepremi