Honda Civic Hatchback: tutta nuova nel 2017

Sportiva, capiente e con una linea (finalmente) coinvolgente: la concept che anticipa la futura generazione della media nipponica debutterà a Ginevra. Novità tra i motori turbo benzina: debuttano un 3 cilindri 1.0 da 130 cv e un 1.5 da 175 cv.

La gamma dell’attuale Civic si è da poco ampliata grazie al debutto negli States della versione coupé, ma per Honda è già tempo di pensare alla nuova generazione della media, attesa nelle concessionarie nel corso del 2017. Un modello globale, che dovrebbe consentire alla Casa nipponica – stando alle dichiarazioni dei Giapponesi – di tornare sotto la luce dei riflettori; anche in Europa.Spy-Shots of CarsLa concept che anticipa la nuova Civic verrà svelata in occasione del prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo). Prodotta nello stabilimento inglese di Swindon, sarà caratterizzata, analogamente al modello attualmente a listino, da una carrozzeria a cinque porte e verrà esportata anche negli Stati Uniti. La linea, come lascia presagire l’unica immagine diffusa ufficialmente dalla Casa, potrà contare su tratti decisamente sportivi, tanto da prevedere uno scarico a doppia uscita gemellata centrale. Un tocco di cattiveria sinora sconosciuto alla media nipponica.HondaCivicTypeRConcept-003Sarà dotata di sospensioni indipendenti sia all’avantreno sia al retrotreno e vedrà il serbatoio del carburante collocato sotto ai sedili anteriori. Quest’ultima modifica tutt’altro che di dettaglio, dato che consentirà di ricavare ulteriore spazio al retrotreno da destinare al vano di carico. Al contempo, l’adozione di una piattaforma inedita promette di portare in dote una struttura a scocca portante più rigida del 25% rispetto all’attuale, a tutto vantaggio del comportamento dinamico delle versioni più performanti.Piccolo è bello. Almeno quando si parla di motori. La nuova Civic 5 porte dovrebbe vedere confermato il 4 cilindri td 1.6 i-DTEC da 120 cv, accreditato di percorrenze medie nell’ordine dei 28 km/l (!), accanto al quale debutteranno due unità a iniezione diretta di benzina dalla cilindrata contenuta, sovralimentate mediante turbocompressore. Più precisamente un 3 cilindri 1.0 da 130 cv e un 4 cilindri 1.5 da 175 cv che pensionerà l’attuale 1.8 aspirato da 140 cv e beneficerà di un marcato travaso di tecnologia dal capostipite della famiglia dei motori VTEC turbocompressi, vale a dire il 2.0 da 310 cv appannaggio della versione sportiva Type R.HondaCivicTypeRConcept-004Rivoluzionato l’abitacolo, dove debutteranno sedute ribassate rispetto al vecchio modello e, tra le dotazioni di serie, il climatizzatore automatico, il freno di stazionamento elettrico e l’accensione da remoto. Tra gli optional dovrebbe esserci il touchscreen da 7 pollici del sistema d’infotainment, compatibile con gli standard sia Android Auto sia Apple CarPlay per la reduplicazione delle app dello smartphone direttamente sul display multimediale della vettura. La vocazione hi-tech della nuova Civic verrà ulteriormente rafforzata dalle funzioni streaming audio e dalla radio digitale, oltre che dalla disponibilità di tutte le più moderne tecnologie in materia di sicurezza, incluso l’arresto automatico in prossimità d’una collisione imminente.