Hyundai Milano Design Week 2019

Hyundai alla Milano Design Week 2019

L'auto del futuro, secondo la Casa coreana, sarà uno spazio flessibile e completamente personalizzabile

8 aprile 2019 - 18:08

Metti un lunedì mattina di sole. Il primo giorno della Milano Design Week, quando i furgoni degli allestitori sono ancora parcheggiati in doppia fila, gli scatoloni vuoti sono impilati sui marciapiedi e non proprio tutto è confezionato a puntino per accogliere il pubblico. Definito invece ogni dettaglio il concept “Style Set Free” by Hyundai, che siamo andati a visitare all’Opificio 31 di via Tortona.  

Main sponsor del Fuorisalone per il nono anno, il marchio sudcoreano racconta attraverso un percorso multisensoriale la visione del futuro a tema auto. Un futuro che vede l’uomo capace di trasformare la sua vettura in uno spazio flessibile, adatto al proprio stile di vita e ai propri gusti. All’interno di “Style Set Free” il visitatore è invitato a compiere un viaggio in cui luci, colori, forme e suoni si intrecciano. Senza tralasciare i materiali di ultima generazione che si possono combinare e ammirare attraverso un caleidoscopio; elementi che Hyundai ha ancora allo studio per allestire gli interni e i pavimenti dei suoi prossimi veicoli. Nella sezione dedicata a colori e luci, la pressione di una mano consente invece a tecnologie evolute di regolare tinte e intensità della luce a seconda delle nostre emozioni, andando a creare ambienti personalizzati e mutevoli. Al centro dello spazio espositivo troviamo la sagoma di un’auto sulla quale viene proiettato uno show di luci. 

Il concept “Style Set Free” è aperto per tutta la durata della MDW e per martedì 9 aprile, dalle ore 18, Hyundai ha messo in calendario una tavola rotonda interattiva per approfondire il tema dei cambiamenti nello spazio e nello stile di vita che influiranno sulla società futura. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con il brand di lifestyle Monocle.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Porsche Taycan plancia

Porsche Taycan, ecco gli interni della prima elettrica

Audi RS6 tre quarti anteriore

Nuova Audi RS 6 Avant, più potente della Lamborghini Huracan

tutor attivi controesodo

Tutor attivi per il controesodo. Ecco su quali autostrade e da quando