Jeep continua a dimostrarsi una prolifica fucina di serie speciali, che periodicamente vanno a richiamare i riflettori su questo o quel modello della gamma. L’ultima in ordine di tempo è la Jeep Renegade Upland Special Edition, una variante della best-seller italo americana che strizza l’occhio al fuoristrada e i cui ordini si sono aperti in questi giorni. A distinguerla è prima di tutto un spruzzata di nero lucido, che riveste per esempio i cerchi in lega da 17”, le lamine della mascherina e i loghi. Anche all’interno gli arredi sono scuro, movimentati però da dettagli anodizzati arancioni, che mettono l’accento sulle bocchette dell’aria, la leva del cambio, i portabicchieri e le casse della radio Uconnect, che ha uno schermo da 5”.

Alle spalle del paraurti, ereditato dalla versione Trailhawk, la Jeep Renegade Upland Special Edition nasconde il due litri turbodiesel MultiJet da 140 cv abbinato al cambio automatico a nove marce. Il reparto trasmissione è completato dalla trazione integrale Jeep Active Drive Low, con rapporto finale di riduzione di 16.5:1. Il sistema lavora a braccetto con il controllo della trazione Selec-Terrain, dotato di quattro funzioni (Auto, Snow, Sand e Mud).

La Jeep Renegade Upland Special Edition ha un prezzo di 30.900 euro, nel quale sono compresi, tra le altre cose, il cruise control, i sensori di parcheggio posteriori e i fari fendinebbia, oltre al climatizzatore. Cinque i colori disponibili: Alpine White, Omaha Orange, Carbon Black, Solid Black e Hyper Green.