Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la domenica alle 20.05. Il canale generalista del gruppo Discovery Italia sarà il palcoscenico per il racconto ironico delle divertenti avventure di tre VIP, impegnati a inseguire sogni e a realizzare desideri.

I protagonisti sono i due comici Alessandro Besentini e Francesco Villa, in arte Ale&Franz, che rispecchiano l’anima innovativa della Stinger; Sergio Múñiz, attore, cantante e modello che unisce estetica, sostanza e talento, e la VIP Elettra Lamborghini.

Ognuno di loro realizzerà tre desideri: uno per rigenerarsi, uno per ritrovarsi e il terzo scelto dal coach Gerry Grassi – psicologo, docente e coach di artisti e atleti, già in onda con “Matrimonio a prima vista Italia” -, destinato al miglioramento personale.

“Stinger nasce dal sogno chiamato GT4”, racconta Giuseppe Bitti, direttore di Kia Italia, “un prototipo presentato nel 2011 a Francoforte, quando Kia non poteva ancora aspirare a proporre un prodotto premium. Il riscontro fu così forte che decidemmo di investire. Oggi la vera Stinger non si allontana molto da quel prototipo. Richiama le GT degli anni Sessanta con tecnologia e contenuti moderni. Stinger è un’auto che esprime l’aspirazione del nostro brand per il futuro: non vogliamo diventare un marchio premium, ma offrire un prodotto ricco e allo stesso tempo accessibile a molti”.

Sui canali social ufficiali di Kia è possibile raccontare la propria wishlist, da realizzare
a bordo della nuova Kia Stinger. Quella del vincitore diventerà realtà.