Mazda CX-3, gli aggiornamenti del my2021

La city crossover giapponese si dota di sistemi di sicurezza più ricchi e motore con disattivazione dei cilindri anche con trasmissione automatica a 6 marce. Disponibile da metà novembre, a un prezzo base di 23.150 euro

Per il 2021 Mazda CX-3 si presenta con diversi aggiornamenti. Tra i principali quelli all’abitacolo, rinfrescato con una nuova conformazione dei sedili, che seguono le specifiche della “Skyactiv Architecture” della Mazda3 e della CX-30, capaci quindi di mantenere il bacino in posizione eretta e conservare così la naturale curva della colonna vertebrale. Sul fronte sicurezza, invece, si aggiunge il sistema di frenata di emergenza in città, con riconoscimento anche notturno dei pedoni. Il motore è il 2.0 benzina Skyactiv-G da 121 CV abbinato al cambio manuale o automatico a sei marce: la variante manuale beneficia del sistema di disattivazione dei cilindri, che consente di ridurre fino al 14% i consumi di carburante nel ciclo combinato e le emissioni di CO2. Due le versioni disponibili a breve in concessionaria, Executive e Exceed, con prezzi a partire da 23.150 euro.