McLaren P1 GTR: debutta a Pebble Beach

La versione track car della supersportiva britannica, mossa da un’unità ibrida da 1.000 cv, verrà svelata a metà agosto in occasione del concorso d’eleganza californiano. Rinuncia al freno aerodinamico in favore di un’ala monoplano fissa

8 ottobre 2014 - 22:10

L’avevano annunciata, ma sinora non si era mai vista. Ora, ai 375 possessori della supercar ibrida P1, la factory di Woking ha spedito un bozzetto che anticipa le forme di P1 GTR, versione estrema destinata esclusivamente alla pista.

Vent’anni dopo la vittoria alla 24Ore di Le Mans (1995) con la mitica F1 GTR, McLaren torna a promettere di sbriciolare la concorrenza. La nuova P1 GTR sarà infatti dotata sì del noto V8 3.8 biturbo benzina abbinato a un’unità elettrica, ma il gruppo ibrido erogherà 1.000 cv anziché gli originari 916. Un upgrade cui si accompagnerà una netta riduzione del peso a secco (1.395 kg) rispetto alla vettura di serie. Grazie all’inedito bozzetto è possibile intuire come l’alettone a inclinazione variabile con funzioni di freno aerodinamico – tipico di P1 e condiviso dalla sorella minore 650S – ceda le armi in favore di una gigantesca ala monoplano fissa. Confermata la struttura monoscocca in carbonio. P1 GTR entrerà in produzione a giugno 2015 e dovrà vedersela con la variante track oriented della Ferrari LaFerrari, destinata a rinverdire i fasti di FXX e accreditata – secondo le più recenti indiscrezioni – di 1.050 cv.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fiat Concept Centoventi, frontale, Salone di Ginevra 2019

Fiat Centoventi, 500 elettrica e le altre novità Fiat in arrivo

tutor ok

Tutor di nuovo attivo entro pochi giorni. La Cassazione dà ragione ad Autostrade

dodge_viper_rt_10 rossa

Youngtimer – Dodge Viper, storia della supercar che non c’è più. Purtroppo