Mercedes-Benz Concept GLA

Presentato a Shangai, vuole essere il primo SUV con suggestioni coupé. Il motore è quattro cilindri turbo benzina da 211 cv, ma sono le soluzioni avveniristiche come i proiettori laser a stupire

Continua la marcia di Mercedes verso il futuro. Questa volta il concept si chiama GLA e punta tutto sulla mescolanza di generi, affiancando funzionalità e design da SUV con richiami al mondo delle coupé. “Con il Concept GLA inauguriamo una nuova strada nel segmento dei SUV: l’evoluzione sportiva in stile coupé di questa categoria di automobili”, queste le parole di Joachim Schmidt, responsabile vendite e marketing. “Si tratta, infatti, di un SUV che coniuga un’indole sportiva con la versatilità e robustezza di una vettura per il tempo libero. Basta con la solita routine! è la promessa che quest’auto fa al suo guidatore. Allo stesso tempo, evidenzia le infinite potenziali della nostra architettura compatta, i cui modelli Classe A e Classe B hanno conquistato nel primo trimestre 2013 la leadership del mercato tedesco nei relativi segmenti.”

Design marcato e “muscolare”, colorazione affascinante, soluzioni tecnologiche all'avanguardia: con questa ricetta GLA cattura gli sguardi, grazie anche a dettagli accattivanti come i cerchi da 20″ con disegno a cinque razze, oppure al battistrada degli pneumatici 225/40, ispirato proprio ai cerchi. I gruppi ottici anteriori nascondono una primizia, ossia i proiettori laser, che possono illuminare la strada oppure proiettare immagini sull'aslfato, ad esempio segnali stradali o indicazioni relative alla marcia, per il conducente o per altri utenti. I fari integrano due proiettori laser, raffreddati tramite ventole; differente la scelta per le luci diurne, a LED.

L'abitacolo propone quattro sedili singoli, elegantemente rivestiti in pelle e resi esclusivi dalle cuciture a mano. Il pannello della strumentazione è stato realizzato in più strati ma non è per ora visibile nelle foto ufficiali rilasciate dalla Casa. Intrigante la scelta di illuminare con colori differenti le bocchette d'aerazione: bianco quando la temperatura dell'aria emessa dall'impianto è di 22°C, blu per temperature inferiori e rosso per temperature inferiori alla soglia.

La motorizzazione, infine, è relativamente convenzionale: si tratta, infatti, di un quattro cilindri benzina, turbo da 155 kW (211 cv), accoppiato al cambio automatico a doppia frizione 7G-DCT e alla trazione integrale 4MATIC.