Mercedes Golf Cart

Dopo aver selezionato le migliori idee scaturite da un concorso internazionale, Mercedes ha presentato la sua idea di Golf Cart per il futuro

Perché non pensare a una Golf Cart realmente innovativa? Mercedes l'ha fatto, dopo aver selezionato le idee migliori tramite un apposito concorso, a cui hanno partecipato tantissimi designer.  “La Mercedes-Benz Vision Golf Cart colpisce per il linguaggio formale ben definito ed in grado di coniugare la dinamicità di forme accattivanti, caratteristica del nostro design, con sapiente rigore e minimalismo. Abbiamo dato vita a una scultura su 4 ruote” ha dichiarato Gorden Wagener, Vicepresidente Design di Daimler AG. “Ero entusiasta all’idea di progettare una golf cart, vestendola di nuove forme e nuovi significati. Dopotutto, perché una golf cart non può essere trattata come una vettura a tutti gli effetti, un’autentica golf car?”. Il Mercedes-Benz Advanced Design Center di Carlsbad, in California, ha poi sviluppato la Vision Golf Cart, realizzando il prototipo presentato all'Open Championship.

La Mercedes-Benz Vision Golf Cart è equipaggiata con un motore elettrico, con batteria che si ricarica tramite il pannello solare sul tetto, oppure tramite la rete elettrica. Per guidarla c'è un comodo joystick centrale, a portata di mano da parte di entrambi i passeggeri. “La cart vanta tecnologie di ultima generazione come touchscreen che consentono di gestire quasi tutte le funzioni del veicolo, senza necessità di ricorrere ad ulteriori pulsanti. Parola d’ordine semplicità! Forse il concetto può essere chiarito meglio con termini come “intuition” e “pure form”, queste le parole di Margarete Wies, Responsabile del Mercedes-Benz Advanced Design Center di Carlsbad, in California. Al centro della consolle si trova un pannello multimediale con iPad e docking station iPhone, da cui si gestiscono le varie funzionalità della Golf Cart, dalla climatizzazione all'impianto stereo, oltre alla comunicazione telefonica e all'head-up display con informazioni utili come la situazione del gioco e i dati meteo.

Interessante la possibilità di condividere immagini e video dai campi da golf attraverso un sistema di invio e-mail – ovvia la connotazione social – mentre per avvisare i giocatori e le golf cart vicine di un colpo a vuoto c'è il “fore button” di segnalazione. Tra le dotazioni votate al comfort figura il riscaldamento per la zona della testa AIRSCARF, introdotto per la prima volta nel 2011 sulla SLK Roadster. Altre soluzioni volte alla funzionalità sono i tanti portaoggetti, che si affiancano per capacità di carico al bagaglio capace di ospitare due borsoni da golf, oppure i proiettori LED per continuare a giocare anche al sopraggiungere dell'oscurità.