9G-Tronic, il cambio del futuro secondo Mercedes

È il primo cambio automatico a 9 rapporti. Promette comfort, rapidità, consumi incredibilmente contenuti e ridotte emissioni inquinanti. Senza alcun incremento di prezzo rispetto al predecessore a 7 marce. È l’uovo di Colombo!

Un montante in pieno viso alle trasmissioni a doppia frizione. E alla specialista ZF, che dopo aver affascinato il mondo con un’unità a 8 rapporti del tipo a convertitore di coppia stava per lanciare una versione a 9 marce, riservata esclusivamente ai veicoli con motore collocato trasversalmente. Mercedes-Benz, però, ha bruciato tutti sul tempo, presentando il 9G-Tronic.

Derivato dal noto 7G-Tronic a convertitore di coppia, si discosta dal predecessore a 7 marce per il peso inferiore a fronte d’ingombri identici. Vantaggio reso possibile dall’utilizzo di un ridotto numero di ingranaggi e ottenuto nonostante la doppia pompa dell’olio. La selva di rapporti, 9 per l’appunto, promette un comfort di marcia superiore e una riduzione della rumorosità quantificabile in 4 decibel rispetto al citato 7G-Tronic. Raffinati i materiali utilizzati: l’involucro del convertitore di coppia è in alluminio, la coppa del lubrificante in poliuretano termoplastico, la “scatola” della trasmissione in magnesio.

Al momento disponibile solamente per E 350 BlueTEC berlina e wagon – entrambe mosse da un V6 24V 3.0 td collocato longitudinalmente e accreditato di 252 cv e 63,2 kgm – verrà successivamente esteso all’intera gamma Mercedes. Promette di mantenere il regime di rotazione del motore a 120 km/h sotto i 1.350 giri/min. In sostanza, il V6 cade in coma. A tutto vantaggio dei consumi: E 350 BlueTEC percorre mediamente 18,9 km/l grazie al 9G-Tronic, 16,7 km/l con il 7G-Tronic. Abbattendo al contempo le emissioni inquinanti: 138 g/km di CO2 anziché 157 g/km. Invariato, invece, lo scatto da 0 a 100 km/h (6,6”).

La nuova trasmissione Mercedes può gestire sino a 102 kgm di coppia – valore monstre – e prevede di serie la funzione Start/Stop. Permette di scalare o innestare più marce simultaneamente, “saltando” un rapporto qualora richiesto dallo stile di guida. Compatibile tanto con la trazione anteriore quanto con le 4WD e i propulsori ibridi, comporterà un aumento di prezzo delle vetture di… 0 euro. Un’ottima notizia.