Michelin CrossClimate: uno per tutto

È il primo pneumatico estivo con certificazione invernale. Grazie alla mescola ad alto contenuto di silice, alla scolpitura a V, ai tasselli smussati e alle lamelle 3D autobloccanti, promette aderenza sul bagnato, grip sulla neve e prestazioni sull’asciutto.

Non esistono più le mezze stagioni. E, grazie a Michelin, ora non esistono più nemmeno le stagioni! La Casa francese lancia uno pneumatico rivoluzionario: un estivo dotato della certificazione invernale.MICHELIN CROSSCLIMATECrossClimate, questo il nome dell’inedita copertura transalpina, concentra in un unico prodotto i vantaggi di modelli apparentemente agli antipodi, garantendo da un lato le prestazioni in frenata di uno pneumatico estivo – tanto da ottenere l’etichettatura “A” sul bagnato –, dall’altro fregiandosi del simbolo 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake, vale a dire il logo stilizzato della montagna a tre cime e del fiocco di neve), sinora riservato ai fianchi degli esemplari winter.MichelinCrossClimate-001Non è un estivo. E non è nemmeno un invernale. Rappresenta, piuttosto, il capostipite di una nuova famiglia di prodotti caratterizzata da mescole particolarmente flessibili, ricche di silice onde contenere il riscaldamento del battistrada a tutto vantaggio della scorrevolezza. Tanto la scolpitura a V quanto i tasselli smussati operano a favore del grip sull’asciutto e si accompagnano a uno dei punti di forza dello pneumatico francese: le lamelle 3D autobloccanti. Caratterizzate da spessori variabili ed estese anche lungo i blocchi in corrispondenza delle spalle, garantiscono la trazione sulla neve e, al contempo, grazie alle ondulazioni verticali e laterali si ancorano fra loro per ottenere una rigidità nettamente superiore a un comune modello winter. La quadratura del cerchio: struttura da estivo, trazione da invernale.Présentation Michelin GENPOLY à Divonne PH T GROMIKContrariamente ai tradizionali all season, i Michelin CrossClimate non si presentano come un compromesso tra prodotti apparentemente agli antipodi, bensì come la sintesi del meglio della tecnologia estiva e invernale. Una rivoluzione. Che potrebbe cambiare profondamente il mercato degli pneumatici stagionali. Le coperture francesi saranno disponibili da maggio in 23 dimensioni da 15 a 17 pollici.