Volkswagen Passat GTE, cresce l’autonomia in modalità elettrica 

Più automazione alla guida e più autonomia, queste le carte vincenti di Volkswagen sulla nuova Passat GTE berlina e Variant

12 settembre 2019 - 17:41

La nuova Volkswagen Passat GTE ibrida plug-in evolve guadagnando oltre a nuovi sistemi di infotainment anche dispositivi di assistenza alla guida. Tra questi il Travel Assist, che fa della Passat la prima Volkswagen in grado di viaggiare in modalità parzialmente automatizzata fino a una velocità di 210 km/h. La capacità della batteria, inoltre, è cresciuta del 31% per disporre di un’autonomia maggiore negli spostamenti più lunghi. L’auto è proposta nelle versioni berlina, con prezzi a partire da 50.950 euro, e Variant da 51.950 euro.

Questa e altre notizie nel video settimanale RED LIVE

Guarda il Video RED300

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma