Nissan Juke su misura

L’auto più sbarazzina di casa Nissan aumenta l’offerta di colori e dotazioni. Ora ci si può davvero costruire la propria Juke

Possiamo inserirla di diritto nella lista delle auto più di rottura degli ultimi tempi. Con quel design sbarazzino e quell’aspetto sempre fuori dagli schemi e, non ultimo, la guida divertente, la Juke ha proposto un modo differente di interpretare il mondo dei crossover. Il progetto non è però dei più “freschi” e per questo Nissan ha pensato di dargli una ulteriore spinta, proponendo un programma di personalizzazione che permette, combinando tra loro diversi elementi estetici, di crearsi la propria Juke.

Cerchi in lega, rivestimenti degli specchietti retrovisori, profili dei fendinebbia, maniglia bagagliaio e spoiler posteriore sono i sei elementi, proposti in cinque tinte, che consentono di personalizzare la Juke. La filosofia, in cui MINI è maestra, è quella della “customizzazione”, molto in voga nelle moto. I colori tra cui scegliere sono Force Red, Glossy White, Orange Racing, Piano Black e Silver Grey. I particolari sono invece combinati in tre pacchetti chiamati Style, Premium ed Exclusive.

Il pacchetto Style (Glossy White, Force Red, Silver Grey, Orange Racing) prevede la personalizzazione di calotte specchietti e finiture fari fendinebbia. Il pacchetto Premium (Glossy White, Force Red, Silver Grey, Orange Racing) aggiunge agli elementi del pacchetto Style anche maniglia bagagliaio e modanature laterali. Infine l’Exclusive Pack Orange Racing: calotte specchietti, spoiler al tetto. I prezzi per personalizzarsi la propria Juke partono da 193,60 euro.