Bridgestone Easy Move: l’assicurazione per pneumatici

Bridgestone lancia Easy Move, un servizio grazie al quale sarà possibile assicurare gli pneumatici della propria auto

Quando assicuriamo la nostra auto gli pneumatici sono fra gli ultimi componenti ad essere presi in considerazione. Molti non sono nemmeno al corrente dell’esistenza di assicurazioni specifiche per gli pneumatici. In realtà sono molte le compagnie ad offrire servizi di questo genere. Fra gli ultimi marchi – in ordine cronologico – a rendere disponibile questa soluzione troviamo Bridgestone che in collaborazione con Allianz Partners, lancia Brigestone Easy Move. Una formula che permette ai clienti della Casa giapponese di assicurare i propri pneumatici contro atti vandalici o danni accidentali. Stiamo parlando di una soluzione molto interessante, soprattutto se si tiene in considerazione il costo di un set di pneumatici di qualità.

Bridgestone Easy Move

Fruibilità e attivazione

Per poter usufruire e attivare il servizio Bridgestone Easy Move sarà necessario acquistare un set di quattro pneumatici da 17” o superiori presso un rivenditore First Stop o Bridgestone Partner. Successivamente sarà sufficiente registrarsi sul sito easymove.bridgestone.it e inserire il codice ricevuto dal rivenditore entro tre giorni dalla data dell’acquisto.

Copertura

Bridgestone First Stop

La durata del servizio è di un anno. Durante questo periodo il cliente avrà diritto alla sostituzione di un pneumatico in caso di atto vandalico o in caso di danno accidentale non riparabile. Se si acquistano gli pneumatici presso un rivenditore First Stop è previsto anche un servizio di assistenza stradale gratuita per un periodo di 12 mesi.

Uno sguardo al futuro

L’obbiettivo principale di Bridgestone è quello di mettere al primo posto la sicurezza e il benessere personale del cliente, e al tempo stesso quello di affermarsi come azienda leader nelle soluzioni per la mobilità odierna e futura. Tutti temi molto cari alla Casa nipponica che sta investendo sempre più risorse nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni innovative che possano migliorare e rinnovare la mobilità di domani. A rendere interessante questo servizio è anche la collaborazione con una compagnia come Allianz che da tempo è leader nel settore assicurativo e che può vantare la gestione di circa 600.000 casi ogni anno.