Con 5 edizioni alle spalle – la sua prima volta fu al Salone di Ginevra nel 1985 con il nome di Ypsilon 10 – si apre un nuovo capitolo nella storia della fashion city car più amata dal pubblico femminile. Del resto, i numeri fatti registrare nel 2016 parlano chiaro: la Lancia Ypsilon si riconferma leader nel suo segmento, con 65.000 unità vendute, e seconda auto più venduta nel mercato italiano. Il nuovo capitolo, dicevamo, si chiama Unyca, una serie speciale ispirata all’active wear e che ha fatto il suo debutto a Milano in questi giorni. 

Sportiva e chic  
Linee dinamiche e colori attuali fuori, trame decise dentro: il Centro Stile e il Team Lancia si sono ispirati al mondo degli indumenti sportivi – sempre più protagonisti delle nostre giornate – impreziosendoli con un tocco di eleganza. Sul fronte abitacolo, gli interni sono disponibili nelle varianti Blu Laser e Bianco Laser, con grafica geometrica stampata sulla parte centrale dei sedili. Per entrambe le declinazioni gli schienali presentano inserti di colore grigio sfumato, i poggiatesta anteriori sfoggiano il logo “Y”, il cruscotto e i pannelli delle portiere sono di colore grigio, con effetto gommato soft touch. Sul fronte tecnologia a bordo, invece, Lancia ha creato in collaborazione con Mopar un pacchetto che comprende la Radio Kenwood 210UI, compatibile con smartphone.

Il Blu Velvet è inedito
Tra le livree della carrozzeria esordisce la vernice pastello Blu Velvet a cui si aggiungono altre tre colorazioni pastello, Rosso Argilla, Bianco Neve e Grigio Carrara e le metallizzate Grigio Pietra e Nero Vulcano. I dettagli esterni sono definiti da specifici materiali testurizzati sulla calandra e sull’inserto della griglia inferiore, sulle maniglie delle portiere e sulle calotte degli specchi retrovisori. Anche in questo caso sono due le personalizzazioni disponibili, Blu Laser e Bianco Laser.

Attenta ai consumi
Il fascino indiscusso della Ypsilon continua anche tenendo sotto controllo i consumi e rispettando l’ambiente con la versione ecoChic a doppia alimentazione. A quest’ultima si aggiungono le motorizzazioni a benzina e a gasolio. Nel dettaglio sono disponibili il 1.2 da 69 CV, lo 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV abbinato al cambio robotizzato, il 1.3 Multijet II 95 CV, il 1.2 GPL/Benzina da 69 CV ed il bicilindrico 0.9 TwinAir Turbo metano/benzina da 80 CV che fa registrare basse emissioni pur garantendo prestazioni brillanti.

Prezzo di lancio e “porte aperte”
Ypsilon Unyca si può mettere in garage a un prezzo promozionale di 10.050 euro sulla pronta consegna in caso di permuta o rottamazione, che diventano 9.050 euro in caso di finanziamento. Un ulteriore ribasso, ossia a 8.600 euro, è previsto per chi è già cliente e restituisce la vecchia Ypsilon. Per tutte, è il caso di dirlo, c’è la possibilità di conoscerla da vicino il fine settimana dell’11 e 12 marzo, in occasione del “porte aperte” nelle concessionarie.

Due iniziative speciali 
Per il lancio di Ypsilon Unyca si è attivato anche il Lancia Trendsvisions, il laboratorio creativo digitale della Casa. Ha infatti ideato un concorso per trovare la “Ypsilon Social Star”, ossia la voce social ufficiale di Lancia che collaborerà con il brand per un anno e avrà a disposizione Unyca per effettuare gli spostamenti. La vincitrice racconterà via social e a bordo di Unyca, appunto, le ultime tendenze a tema moda, lifestyle e wellness. Per partecipare occorre compilare il form pubblicato sul sito vanityfair.it. Un’altra iniziativa sarà lanciata l’8 marzo su Facebook Messenger. Protagonista sarà la chatbot Amy, una sorta di assistente personale che interagirà con le utenti formulando domande sulla propria personalità e sulla fashion city car. Grazie alle informazioni raccolte, Amy sarà in grado di consigliare il modello di Ypsilon su misura per quel tipo di utente.