Nuova Seat Leon, le 5 maggiori novità dell’ultima Seat di De Meo

Tecnologia, design, sostenibilità e tanto altro, sviluppati con 1,1 miliardi di investimento

30 gennaio 2020 - 13:16

Seat Leon, ecco la quarta generazione. Un modello fondamentale per la Casa spagnola (il lancio commerciale è previsto ad aprile), dal momento che in vent’anni ha convinto ben 2,2 milioni di clienti. Ecco perché l’investimento è stato di quelli importanti: 1,1 miliardi di euro, concentrati principalmente nel miglioramento del prodotto e dell’impianto produttivo in cui è realizzato. Il primo aspetto, la Leon, è ovviamente quello che ci interessa di più e che nelle prossime pagine analizziamo nei punti salienti.

L’ULTIMA DI DE MEO

Prima di entrare nel merito della nuova Leon, non si può però non ricordare come questa sia l’ultima auto seguita direttamente da Luca De Meo, ex n°1 del marchio spagnolo e che dal 1° luglio passerà alla guida del Gruppo Renault (Renault, Dacia e Lada). Un uomo chiave per il brand di Martorell, dal momento che proprio nel 2019 Seat ha superato quota 570.000 auto vendute, ovvero la cifra più alta mai raggiunta in 70 anni di storia.

Commenta per primo