Nuova Seat Leon, le 5 maggiori novità dell’ultima Seat di De Meo

Tecnologia, design, sostenibilità e tanto altro, sviluppati con 1,1 miliardi di investimento

5 TIPOLOGIE DI MOTORE

Nuova SEAT Leon Sportstourer, grigia, tre quarti anterioreSe si parla di motori, con la nuova Leon ci si trova nel classico imbarazzo della scelta. Ecco qui sotto le 5 “famiglie” disponibili.A benzina, tutti turbo a iniezione diretta:1.0 TSI (3 cilindri), da 90 e 110 cv1.5 TSI (4 cilindri), da 130 e 150 cv (con disattivazione attiva dei cilindri)2.0 TSI da 190 cv, abbinato al cambio a doppia frizione DSGDiesel:2.0 TDI, da 115 e 150 cv (quest’ultimo anche con cambio DSG e, sulla SW, trazione 4×4)Metano:1.5 TGI da 130 cv (motorizzazione monovalente, ovvero con serbatoio della benzina solo di “emergenza”);Mild hybrid:Alla base del sistema, l’impianto elettrico a 48V, che permette il funzionamento dell’alternatore-starter, capace non solo di far procedere l’auto a motore spento in determinate situazioni di guida (principalmente in rilascio) ma anche di supportare l’endotermico in accelerazione con una leggera “spintarella”.1.0 TSI, 110 cv1.5 TSI, 150 cvIbrido plug-in:In questo l’unità termica è rappresentata dal motore 1.4 TSI, che insieme all’elettrico fornisce 204 cv. Ad alimentare quest’ultimo, un pacco batterie al litio da 13 kWh. Quanto basta per consentire di viaggiare in modalità 100% elettrica fino a 60 km.