Nuova SEAT Leon: iniziata la produzione

800 milioni di Euro investiti e 7.600 posti di lavoro tra SEAT e l’indotto: questi i numeri diffusi dal gruppo Volkswagen relativi alla nuova SEAT Leon, tra pochi giorni sulle nostre strade.

È una di quelle notizie che fanno piacere, soprattutto in tempi di crisi del mercato dell’auto. SEAT ha dato il via alla produzione della nuova Leon con un investimento complessivo di 800 milioni di Euro, che saranno destinati fondamentalmente allo sviluppo della Leon, e allo stabilimento di Martorell (nei pressi di Barcellona). Nei piani di espansione della SEAT, la Leon è un modello strategico perché si inserisce nel segmento “C”, che in Europa rappresenta il 38% del mercato, con l’obiettivo di ripercorrere il successo della Ibiza.

L’inizio della produzione della nuova Leon è un’ottima notizia anche dal punto di vista dell’occupazione: grazie a questa vettura saranno infatti garantiti 1.600 posti di lavoro nella linea di assemblaggio dello stabilimento di Martorell e oltre 6.000 nell’indotto. In futuro, l’introduzione di ulteriori varianti di carrozzeria potrebbe aprire le porte a nuove assunzioni.

“Con la nuova Leon abbiamo incrementato la nostra produttività del 10% e migliorato la flessibilità, garantendo così l’ottimizzazione dei costi di produzione” ha dichiarato il Vicepresidente per la Produzione della SEAT S.A., Andreas Tostmann. “Gli 800 milioni di Euro destinati a questa vettura consolidano la nostra leadership come primo investitore in Ricerca e Sviluppo in Spagna”  ha aggiunto.

Ora non ci resta che provarla: tra 15 giorni la nuova SEAT Leon sarà presentata alla stampa a Malaga e noi saremo lì per guidarla e raccontarvi come va.