Parigi 2012, (quasi) tutto quello che ci aspetta

Manca ancora qualche mese al Salone di Parigi, ma molte Case hanno deciso di svelare (quasi del tutto) i loro progetti. Noi li abbiamo raccolti, corredati di immagini e ordinati, dall'Audi alla Volkswagen: chi sarà il vincitore? A voi la scelta

11 giugno 2012 - 11:06

Solitamente appannaggio delle Case francesi, il Salone di Parigi sembrerebbe, almeno per il 2012, rianimarsi grazie soprattutto alla voglia di predominio su tutti i fronti delle aziende teutoniche. Insomma, coreane e gruppo Fiat a parte, entrambe solite puntare molto di più su altri eventi, quella che si giocherà a Parigi sembra destinata a essere una partita a due. Abbiamo raccolto tutte le principali novità (confermatissime e non) che Francia e Germania esporranno negli stand della fiera parigina. Questi i loro assi nella manica; a voi il giudizio finale: chi ha la mano migliore?

Audi S3: dopo aver presentato al Salone di Ginevra la gamma Audi A3 tradizionale, la Casa di Ingolstadt si prepara a svelare la declinazione più pepata della sua compatta che, ovviamente, si chiamerà S3 e sarà spinta da un 2.0 TFSI da 280 cavalli. L’estetica prevede un kit specifico per distinguerla al primo sguardo e non mancherà una drastica riduzione del peso (si parla di 80 kg in meno grazie all’utilizzo della piattaforma MQB). Non mancherà la trazione Quattro e la possibilità di sfruttare il cambio a doppia frizione S-tronic.

BMW Serie 1 tre porte: meno rivoluzionaria rispetto alla sorella 5 porte, già presente sul mercato, la Serie 1 tre porte avrà uno stile più dinamico e introdurrà nuove motorizzazioni. L’entry level sarà la versione 114i da 102 cavalli, mentre in risposta alla nuova S3 arriverà la M135i con maxi propulsore 3 litri turbo da ben 320 cavalli. Niente male!

BMW M3 Concept: se per la Serie 3 in versione cabrio le voci parlano di un cambio di sigla (dovrebbe diventare Serie 4) lo stesso destino non dovrebbe, fortunatamente, riguardare un’icona come la M3. Tecnologia “triturbo” derivata dal reparto M performance per un totale di 450 cavalli: sarà questo l’asso nella manica della nuova M3? Per una conferma ci toccherà attendere la concept prevista per Parigi.

Citroen DS4 R: la DS4 in variante sportiva arriverà a Parigi in forma definitiva. Ispirata alla concept ginevrina, l’anti Megane RS beneficerà di un propulsore 1.6 THP da 256 cavalli. Paraurti vitaminizzati, cerchi in lega da 19 pollici, estrattore e spoiler posteriori dovrebbero garantire un giusto mix di sportività ed eleganza. Staremo a vedere.

Citroen DS3 Cabrio: punta a competere con 500 e MINI l’inedita DS3 in versione “en plein air”. Il tetto sarà quello di una vera cabrio (senza montanti fissi come nel caso della 500) e la gamma motori dovrebbe ricalcare quella della DS3 tradizionale, fatta eccezione per il 1.6 THP da 200 cv.

Citroen DS9: già mostrata a Pechino e sul web la nuova berlinona ecologica (ibrida ad alte prestazioni, questa la definizione che l’ha accompagnata) by Citroen potrebbe raggiungere il mercato (magari con qualche modifica)  prima del previsto. L’idea di fondo, comunque, è che sia destinata a far breccia nel cuore dei guidatori extraeuropei.

Ford Kuga: nonostante abbia solo quattro anni di età la crossover dell’ovale blu si prepara a una nuova edizione. Le immagini parlano di un rivisitazione  all’insegna di una maggiore aggressività sul frontale. Non mancheranno, poi, motori green della famiglia Ecoboost.

Mercedes CLS Shooting Brake: anche per la coupé della stella in versione hatchback il debutto è avvenuto al Salone di Pechino. A Parigi, però, tornerà equipaggiata con tutte le motorizzazioni della gamma CLS (tra cui anche la versione AMG) per sondare le reazioni del mercato europeo.

Mercedes Classe A AMG: BMW con la M135i, Audi con la S3 e Mercedes… Rilancia con la nuova Classe A AMG. Il propuslore quattro cilindri dovrebbe arrivare a 300 cavalli scaricati a terra dalla trazione integrale. Attesa più che mai, la Classe A AMG parigina rischia, però, di restare una semplice concept, in attesa della versione definitiva nel 2013.

Opel Adam: nome ufficiale e immagini della entry level della gamma Opel sono già state diffuse. In più della Opel Adam si sa che sarà lunga 3,7 metri, ospiterà quattro persone e offrirà tante possibilità di personalizzazione. E per toccarla con mano? Basterà andare a Parigi…

Peugeot 208 GTi: una delle piccole sportive più attese di sempre (ancor prima del lancio della 208 classica già se ne parlava) dovrebbe essere pronta al debutto: la 208 GTi debutterà a Parigi. La motorizzazione 1.6 THP dovrebbe raggiungere una potenza massima vicina ai 200 cv che, abbinati al peso ridotto, potrebbero regalare moltissime gioie agli appassionati del genere. L’eredità è ingombrante (quella della 205 GTi), ma la francesina promette davvero bene.

Peugeot 2008: coprire ogni falla nella gamma sembra essere un dovere di questi tempi. Ed ecco che, a conferma di quanto detto, Peugeot si prepara a introdurre la prima crossover compatta (in stile Nissan Juke) chiamata 2008. 4,14 metri di lunghezza e molti elementi tecnici in comune con la neonata 208 dovrebbero essere alcune delle sue caratteristiche.

Porsche 911 GT3: sognare è lecito, a tutti i saloni dell’auto. A Parigi ci penserà Porsche, presentando la nuova 911 GT3. Sei cilindri per un totale di 450 cavalli, peso ridotto al minimo sindacale e linea mozzafiato per la sportiva tedesca. In attesa della Turbo da 530 cavalli che, però, dovrebbe debuttare a Ginevra nel 2013.

Renault Zoe: vista e rivista , la compatta elettrica ultramoderna di Renault dovrebbe arrivare a Parigi in versione definitiva, proseguendo il cammino che la Casa francese ha iniziato due anni fa. Poco più di 4 metri di lunghezza, 150 km di autonomia e, sperano in Renault, diversi incentivi e contributi che aiuteranno la diffusione della Zoe.

Renault Clio IV: poiché gli interessi di Renault non sono solo “elettrici” arriva la nuova Clio, bestseller di casa, pronta a fare concorrenza alla neonata Peugeot 208. Un po’ più lunga della sua antenata, dotata di una gamma motori più che completa (da 115 a 200 cavalli), la nuova Clio punterà su una linea molto più moderna, ispirata dalla concept Dezir.

Volkswagen Golf VII: l’ennesima conferma che il Salone di Parigi 2012 non verrà trascurato dalle Case teutoniche; Volkswagen presenterà, infatti, la nuova Golf, la più venduta dell’intera gamma. Non troppo innovativa nella linea, la Golf VII punterà sull’efficienza delle motorizzazioni e, probabilmente, su un prezzo sempre più competitivo grazie all’utilizzo della piattaforma MQB.

Volkswagen Maggiolino Cabrio: ha attirato le attenzioni nella versione con tetto rigido e, oggi più che mai, incuriosisce in versione cabrio. Stiamo parlando del nuovo Maggiolino, che sarà presentato a Parigi in versione “en plein air”, pronto a far sognare i tantissimi appassionati. Grazie anche a motorizzazioni più efficienti che mai, alla capote che chiusa non dovrebbe far rimpiangere troppo il tetto rigido (in termini di rumorosità) e a una linea che definire unica sarebbe riduttivo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SsangYong Korando, arriva la versione bifuel  

Kia Stonic, mild hybrid per rispondere alla concorrenza. Le novità punto per punto

volkswagen maggiolino elettrico e-kafer

Volkswagen Maggiolino e Golf I: le comprereste elettriche?