Peugeot 208 Type R5

Nasce per le competizioni su tutta e asfalto la più sportiva delle 208, un’arma da corsa: 280 cv per il motore 1.6 turbo. Costa 180.000 euro IVA esclusa…

Questa non è l'immancabile declinazione sportiva di un modello di grido. No, questa è una vera auto da corsa, sviluppata per vincere le corse, i rally, su asfalto e su terra. Sostituisce l'apprezzata 207 S2000, venduta finora in 107 esemplari, tutti utilizzati in gara. La 208 Type 5 esordirà nel secondo semestre del prossimo anno, per poi puntare alla vittoria l'anno seguente.

La categoria R5 comprende vetture del Gruppo A derivate da un modello di serie prodotto almeno in 25.000 unità. Questa categoria, ideata dalla FIA, la federazione internazionale dell'automobile con vari obiettivi tra cui la riduzione dei costi, prevede 4 ruote motrici, cambio sequenziale a 5 marce, assenza del differenziale centrale, sospensione a grande escursione. Per la carrozzeria: carreggiate allargate, alettone, pneumatici da 18”; il peso minimo è di 1.200 kg. In questo caso la scelta per il motore è caduta sull'unità 1.6 turbo, che Peugeot pensa di spingere fino a 280 cavalli di potenza; al contempo l'affidabilità sarà massima, con intervalli di manutenzione compresi tra 3.000 e 5.000 chilometri, anche in questo caso per contenere i costi. Persino il prezzo massimo è stato fissato dalla FIA: 180.000 euro IVA esclusa.

La Type 5 è già impegnata nei test di sviluppo, su asfalto e su terra: il programma di miglioramento delel prestazioni si estenderà in parallelo alle vendite. Dal secondo semestre 2013 l'auto potrà cimentarsi nei campionati nazionali, nell'europeo rally e nell'Intercontinental Rally Challenge.