Peugeot 208 XY 2013

Pochi giorni ancora e anche la versione XY della nuova Peugeot 208 calpesterà finalmente la passerella della salone parigino dell’auto

La Peugeot 208 XY non fa solo sfoggio di sportività come ha sfacciatamente mostrato la sorella GTi, che rispolvera un meraviglioso mondo di potenze e tecnologia di alto livello accoppiato a dimensioni compatte: fa molto di più. Parola di cromosomi. In questo caso crediamo che la scelta della doppia lettera stia più a significare la trasversalità del cliente, uomo o donna poco importa, ma che ritrova nell’estetica curata e nell’abitacolo tutto quello che rappresenta l’eleganza motoristica.

208 come già evidenziato con la GTi è un modello di grande importanza per il leoncino francese che ha creato parte del suo successo proprio con le “piccole”; questo modello racchiude in sé non solo la praticità di una vettura facile da condurre ma soprattutto una qualità di vita a bordo di classe!

Riconoscerla sarà facile, i sei colori scelti evidenziano una ricerca estetica molto spiccata. Su tutti brilla l’opzione Purple Night –  notte viola – che veste da capo a piedi la carrozzeria alternandosi a dettagli cromati che vestono i gusci degli specchietti retrovisori, i profili dei fari fendinebbia e il fregio del paraurti posteriore. Anche i cerchi da 17 pollici di diametro  di primo equipaggiamento enfatizzano la ricerca del design nella sua forma più pura: multi razze e con verniciatura bicolore.

All’interno dell’abitacolo Peugeot ha dedicato un’analoga cura votata all’eleganza e alla tecnologia; il mix di tessuto Mithy e Alcantara riveste i sedili e a richiesta in pelle.

Anche la gamma motori si preannuncia ampia: cinque proposte tutte con cilindrata di 1.600 centimetri cubi. Tre opzioni diesel con potenze da 92 a 115 cavalli con cambio manuale o robotizzato a cinque o sei rapporti e Stop&Start di serie e gli immancabili benzina da 120 o 155 cavalli con cambio a sei rapporti.