Porsche Cayenne 2018

Dopo essersi recentemente trovata sul banco degli imputati in Svizzera per questioni legate alle emissioni delle versioni a gasolio, la […]

Dopo essersi recentemente trovata sul banco degli imputati in Svizzera per questioni legate alle emissioni delle versioni a gasolio, la Porsche Cayenne volta rapidamente pagina e si svela nella sua terza generazione. La première si è svolta in una serata di gala al Museo Porsche a Zuffenhausen, mentre il debutto in società avverrà tra un paio di settimane al Salone di Francoforte.

Per continuare la storia di successo del modello, nato nel 2002 e sinora venduto in oltre 760.000 esemplari, la Porsche Cayenne 2018 si rinnova da cima a fondo. Il salto generazionale è evidente anche a prima vista, con una carrozzeria parzialmente in alluminio più filante (più lunga di 63 mm e più bassa di 9), chiaramente ispirata all’iconica 911. Novità anhce per la plancia, che può essere dominata da un enorme display centrale da 12,3 pollici, nell’ambito del Porsche Advanced Cockpit, e con una strumentazione mista, in parte analogica e in parte digitale.

Come tradizione della Casa, gli ingegneri hanno posto grande attenzione alla dinamica di guida e da questo punto di vista la Cayenne promette molto bene. Sul nuovo modello debutta infatti l’asse posteriore sterzante, utile a sfruttare bene le doti della trazione integrale attiva di serie. Per gli incontentabili ci sono poi anche l’assetto regolabile Porsche 4D Chassis Control, le sospensioni pneumatiche a tripla camera, il sistema elettronico che limita il rollio Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC) e un nuovissimo trattamento per i dischi freno maggiorati chiamato Porsche Surface Coated Brake (PSCB).

Quanto ai motori, al lancio sono previste due versioni. La Cayenne base (tutto è relativo) dispone di un tre litri turbo da 340 cv, mentre il V6 che spinge la Cayenne S sfrutta due turbine e vede la potenza salire a 440 cv. Nel suo caso la velocità massima raggiunge i 265 km/h, con un tempo inferiore ai 5 secondi nello scatto 0-100 in presenza del pacchetto sportivo opzionale Sport Chrono (5,2 secondi in sua assenza). Più avanti la gamma si amplierà con una versione ibrida plug-in mentre è ancora incerto il futuro di una eventuale variante diesel. Due paroline, infine per i prezzi: la nuova Cayenne è già ordinabile a partire da 78.030 euro che diventano 95.598 per la Cayenne S.