Renault Clio Costume National: haute couture

Edizione speciale della compatta francese curata dalla maison Costume National. Dettagli in grigio, colore simbolo dell’atelier, e finiture in vitello laminato a effetto tridimensionale caratterizzano tanto l’esterno quanto l’abitacolo. Non manca una borsa coordinata…

Veste attillato. Segue le forme, evidenzia i dettagli, privilegia i colori scuri e naturali. Non può che essere un capo Costume National! Ottima deduzione. Però in parte sbagliata. La mano dei fratelli Capasa, fondatori della maison italiana, si vede sì, ma a beneficiarne è… una Clio!

Renault trasforma la propria compatta di grande serie in un’edizione limitata e, come per ogni vestito ritoccato da uno stilista di grido, i dettagli fanno la differenza. La personalizzazione s’ispira al grigio del logo Costume National e alla trama di un innovativo pellame di vitello laminato a effetto tridimensionale, creazione dell’atelier milanese. Trama che contraddistingue le calotte dei retrovisori laterali, laddove il grigio è protagonista grazie a intarsi dedicati lungo spoiler, fiancate e battente del bagagliaio. Finitura a contrasto – cromata – per cornici dei vetri laterali e fendinebbia.

Renault Clio Costume National è disponibile in tre varianti cromatiche: bianco ghiaccio, grigio Cassiopea e nero étoilé, coerentemente con i tessuti protagonisti della più recente collezione della maison. Non meno raffinato l’abitacolo, dove finiture in grigio caratterizzano le razze e parte della corona del volante nonché le cornici delle bocchette di ventilazione. Vero e proprio cameo dell’atelier meneghino la cuffia del cambio in pellame di vitello laminato a effetto tridimensionale, di propria invenzione. L’edizione speciale Costume National è disponibile per Clio 5p. e Sporter (wagon) con le motorizzazioni benzina 1.2 16V 75 cv (solo berlina) e TCe 90 cv – turbo a iniezione diretta –, oppure con il diesel 1.5 dCi da 75 o 90 cv. Più che il motore, però, l’abbinamento perfetto è con la borsa Tokyo by Ennio Capasa, direttore creativo della Casa di moda. Una pietra miliare dell’atelier meneghino, ovviamente in vitello laminato a effetto tridimensionale. Il total look è realtà!