Seat Leon X-Perience: wagon all terrain

La Casa spagnola debutta nel segmento delle crossover… con una non crossover! X-Perience è la variante all terrain 4WD della famigliare Leon ST. Assetto rialzato di 27 mm e motori td da 110 a 184 cv o 1.8 TSI da 180 cv

10 ottobre 2014 - 14:10

Crossover? Non del tutto. Sarebbe più corretto parlare di una wagon con ambizioni all terrain. La nuova Seat Leon X-Perience, che completa la famiglia Leon, è dotata di trazione integrale permanente e arriverà nelle concessionarie a inizio 2015.

Derivata dalla versione ST, si differenzia dalla vettura originale per l’assetto rialzato di 27 mm e le protezioni sia sottoscocca sia – in plastica grezza – in corrispondenza dei passaruota. La gamma motori propende per l’alimentazione a gasolio. Al vertice si colloca il 4 cilindri common rail 2.0 TDI da 184 cv e 340 Nm abbinato alla trasmissione a doppia frizione DSG a 6 rapporti, garante di uno scatto da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi e 224 km/h di velocità massima, offerto anche nello step da 150 cv che porta in dote il cambio manuale a 6 marce e promette una percorrenza media di 20,4 km/l. Entry level è invece il 1.6 TDI da 110 cv e 250 Nm, accreditato di 20,8 km/l. Unica unità a benzina è il quattro cilindri 1.8 TSI (turbo a iniezione diretta) da 180 cv e 280 Nm che, abbinato al DSG a 6 rapporti, fa registrare mediamente 15,1 km/l.

Nessuna novità quanto alla trazione integrale. Analogamente alla “cugina” Volkswagen Golf Alltrack, adotta una frizione Haldex di quinta generazione: non è infatti necessario lo slittamento delle ruote anteriori per generare la variazione di pressione sulle lamelle della citata frizione (leggi il nostro approfondimento tecnico) determinando la ripartizione della coppia verso il retrotreno. È piuttosto prevista una specifica pompa elettrica che genera la variazione di pressione dell’olio necessaria per agire sull’unità Haldex. In tal modo la distribuzione dei kgm avviene preventivamente alla perdita d’aderenza delle ruote anteriori. Confermate, rispetto a Leon ST, le sospensioni anteriori McPherson e posteriori Multilink.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma