Seat Mii by Mango: la moda sale in auto

La Casa spagnola dedica il nuovo allestimento top di gamma alla motorizzazione entry level da 60 cv e alla versione bifuel da 68 cv. Il 3 cilindri 1.0 a benzina è abbinabile sia al cambio manuale sia alla trasmissione robotizzata ASG. Prezzi da 14.990 euro

29 giugno 2014 - 14:06

Una bomboniera: piccola, ricercata, dalle finiture raffinate. È Seat Mii by Mango, city car sviluppata congiuntamente da Seat e dall’omonima casa di moda ispirandosi alla città natale di Barcellona.

Appena nato e già ai vertici. L’allestimento Mango è destinato a costituire il top di gamma dell’utilitaria iberica, affiancandosi alle note versioni Reference, Style e Chic. Sarà disponibile in abbinamento alla motorizzazione entry level della city car spagnola, ovvero al 1.0 3 cilindri 12 valvole a fasatura variabile alimentato a benzina, accreditato di 60 cv e 95 Nm (9,7 kgm) di coppia. Unità destinata a lavorare congiuntamente a una tradizionale trasmissione manuale a 5 marce oppure al cambio robotizzato a 5 rapporti ASG. In alternativa, per quanti desiderano contenere al massimo i costi d’esercizio, è possibile beneficiare del medesimo 1.0 3 cilindri in configurazione bifuel – benzina/metano –, da 68 cv.

 

Il video di presentazione della nuova Mii by Mango

Mii by Mango prevede di serie – oltre a 6 air bag, ABS, ESP e Radio CD/Mp3; dotazioni comuni a ogni Mii – cerchi in lega da 15” verniciati a contrasto, inserti cromati lungo le fiancate, sedili rivestiti in Alcantara con logo Mango lungo i poggiatesta, cielo vettura in tessuto nero, volante e pomello della leva del cambio in pelle con cuciture beige nonché battitacco e tappetini personalizzati. Non meno ricco il reparto funzionale che include climatizzatore, retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, fendinebbia, cruise control e sensori di parcheggio posteriori. Prezzi a partire da 12.440 euro per la 1.0 60 cv e da 14.990 euro per la 1.0 68 cv Ecofuel.

Grazie al peso contenuto in 854 kg (857 kg per la versione ASG), Mii 1.0 60 cv 3p. scatta da 0 a 100 km/h in 14,4 secondi (15,3 secondi), tocca i 160 km/h e percorre mediamente 22,2 (22,7) km/l a fronte di emissioni di CO2 di 105 (103) g/km. La versione Ecofuel da 68 cv – pesante 956 kg – si accontenta di un tempo di 16,3 secondi da 0 a 100 km/h, raggiunge i 164 km/h e vanta un’autonomia a metano di quasi 400 km.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SsangYong Korando, arriva la versione bifuel  

Kia Stonic, mild hybrid per rispondere alla concorrenza. Le novità punto per punto

volkswagen maggiolino elettrico e-kafer

Volkswagen Maggiolino e Golf I: le comprereste elettriche?