SsangYong XLV: a tutto carico

La crossover coreana, disponibile in configurazione sia 2WD sia a trazione integrale, può contare su di un vano di carico molto capiente e una dotazione completa. Al 1.6 td da 115 cv si affianca un 1.6 benzina da 128 cv proposto anche in versione bifuel a GPL.

1 giugno 2016 - 15:06

Se c’è una cosa che non può essere negata a SsangYong è di aver sempre prodotto vetture spaziose. Una tradizione confermata dalla crossover Tivoli e ora rafforzata dalla nuova XLV, acronimo di eXtra Lifestyle Vehicle, in vendita in Italia a partire da 18.450 euro.

Più grande di quasi 24 cm rispetto alla Tivoli, tanto da raggiungere una lunghezza complessiva di 4,44 metri, condivide con la “sorella minore” l’interasse di 2,6 metri, la discreta altezza da terra (17 cm), indice di una limitata vocazione al fuoristrada, e la gamma motori. Sotto il cofano pulsano infatti un quattro cilindri 1.6 aspirato a benzina da 128 cv e 160 Nm di coppia, proposto anche in configurazione bifuel a GPL, e un 1.6 td da 115 cv e 300 Nm. Entrambi i propulsori possono essere abbinati a una classica trasmissione manuale a 6 rapporti o, spendendo 1.800 euro, a un cambio automatico Aisin a sei marce. Quanto alle prestazioni, XLV 1.6 td raggiunge una velocità massima di 174 km/h e percorre mediamente 15,9 km/l; un risultato modesto se paragonato alla media del segmento.

Disponibile in configurazione 2WD oppure a trazione integrale, optional a 1.800 euro e corredata della possibilità di bloccare il differenziale centrale, XLV è caratterizzata da un vano di carico tra i più capienti della categoria, forte di ben 720 litri con cinque persone a bordo che divengono 1.440 litri abbattendo il divanetto frazionabile 40/60. Le 4WD portano in dote le sospensioni posteriori multilink, mentre gli allestimenti disponibili sono sei e sin dalla versione base è prevista una dotazione completa che include ABS, ESP, 6 air bag, climatizzatore manuale, cruise control, connettività Bluetooth, fendinebbia, sensori di parcheggio posteriori, luci diurne a LED e pneumatici M+S. Tra gli accessori di pregio spiccano la telecamera in retromarcia, gli interni in pelle, i sedili riscaldabili e la navigazione satellitare.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MINI Clubman JCW posteriore

MINI Clubman John Cooper Works, 306 cv con stile. La prova

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]