SsangYong LIV-2: ambizioni premium

La concept coreana anticipa il nuovo corso stilistico SsangYong e un’inedita SUV di medio grandi dimensioni, attesa al debutto nel 2017. Ricca dotazione multimediale e di sicurezza.

25 ottobre 2016 - 11:10

SUV, SUV e ancora SUV nell’orizzonte di SsangYong. LIV-2 è la nuova concept che anticipa un modello all terrain a breve atteso al debutto in veste definitiva. Una vettura – molto probabilmente la nuova generazione della Rexton – che si posizionerà a mezza via tra i segmenti D ed E in forza di una lunghezza di 4,85 metri, riprendendo alcuni elementi stilistici dalla crossover Tivoli, già a listino.

La vocazione multimediale della show car coreana è testimoniata dal nome stesso: Limitless Interface Vehicle (LIV, appunto). Ambizioni hi-tech che trovano conferma nelle pedane retrattili a gestione elettrica, funzionali per accedere agevolmente all’abitacolo e corredate di una specifica illuminazione a LED, così come nel sistema multimediale corredato di un display touchscreen da 9,2 pollici a centro plancia e di due schermi da 10,1 pollici integrati nei poggiatesta e dedicati ai passeggeri posteriori. Raffinata la dotazione di sicurezza, dato che LIV-2 può contare sulla frenata automatica d’emergenza, il riconoscimento dei pedoni, la segnalazione di superamento involontario della linea di corsia e l’avviso d’ostacolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco.

L’abitacolo è tutt’altro che scontato. Alla disponibilità di quattro sedute singole – anziché i più convenzionali cinque posti – con funzione massaggio si accompagna una consolle dal notevole sviluppo longitudinale, tanto da raccordarsi al tunnel e protrarsi sino alla seconda fila di sedili, consentendo anche ai passeggeri posteriori di gestire integralmente i sistemi audio e video di bordo. Meno rivoluzionaria la meccanica, dato che sottopelle pulsano un 2.2 td sovralimentato mediante turbocompressore a geometria variabile, in grado di erogare 420 Nm di coppia, oppure un 2.0 GDI a iniezione diretta della benzina. Entrambi i propulsori lavorano in abbinamento a una trasmissione automatica Mercedes a 7 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia. Il motore a gasolio, nello specifico, è caratterizzato da elementi di pregio quali la pompa dell’olio a portata variabile, i pistoni a basso attrito e la girante della turbina in nickel. Al momento non è stata dichiarata la potenza massima.

La nuova Rexton, probabile declinazione di serie della concept LIV-2, è attesa al debutto nel corso del 2017.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]

Peugeot 3008 GT Hybrid4, la variante ibrida plug-in si aggiunge alla gamma