SuperOp: il preparatore è digitale

Sapere con precisione quanto allenarsi, con che intensità e quando riposare è possibile anche senza un preparatore. Con una sola misurazione di battito cardiaco e pressione sanguigna, SuperOp determina il carico di lavoro ottimale.

4 luglio 2016 - 16:07

Forse non parteciperete mai al Tour de France, forse non vincerete mai una classica del Nord, forse non vestirete mai la maglia rosa, ma senza dubbio, se pedalate con passione, sentirete il bisogno di determinare il livello appropriato d’allenamento giornaliero. Per farlo, lo strumento ideale è SuperOp Supercompensation Optimizer, la soluzione Made in Italy che aiuta atleti e allenatori nella scelta dei carichi di lavoro.

Apprezzato tanto dai professionisti quanto dagli amatori per l’individuazione del carico allenante e il monitoraggio della condizione fisica, SuperOp si avvale di una app su smartphone abbinata a uno sfigmomanometro digitale da polso che, grazie a un complesso algoritmo, valuta i parametri legati allo stress organico-metabolico. Con una semplice misurazione mattutina della pressione sanguigna e del battito cardiaco, SuperOp è in grado di determinare la condizione quotidiana dell’organismo suggerendo il carico appropriato di lavoro così da ottimizzare il processo di supercompensazione – vale a dire l’adattamento migliorativo con cui il fisico risponde allo stress dell’allenamento – alla base dell’affinamento delle performance.

Interpretare i responsi di SuperOp è quanto di più facile: il responso mattutino è basato su un colore (verde, arancio, giallo o rosso) che identifica il carico allenante suggerito all’atleta. Una funzione utile per gli amatori, basti pensare alla necessità di non sottoporsi a sforzi esagerati o controproducenti, così come per i professionisti, grazie soprattutto alla possibilità di gestire e parametrare una notevole mole di dati, con uno storico potenzialmente infinito. Un prodotto semplice, proposto a 179 euro, che si rivolge a chiunque pratichi sport, indipendentemente dalla disciplina e dal livello.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SsangYong Korando, arriva la versione bifuel  

Kia Stonic, mild hybrid per rispondere alla concorrenza. Le novità punto per punto

volkswagen maggiolino elettrico e-kafer

Volkswagen Maggiolino e Golf I: le comprereste elettriche?