Suzuki iV-4: sarà una Suv compatta

La concept nipponica al debutto a Francoforte anticipa una Sport utility compatta prevista per il 2015. Sarà disponibile in configurazione sia 2WD sia a trazione integrale permanente con quattro modalità di marcia

Costruitela. Subito. Quando una concept ha le carte in regola per diventare una vettura di successo, non c’è ragione per tergiversare. iV-4 può divenire la best seller Suzuki, a patto che non trascorra troppo tempo tra il Salone di Francoforte, teatro del debutto della show car nipponica, e la commercializzazione del modello definitivo. Una situazione che riporta alla mente l’unveiling, datato 2008, del prototipo LRX da cui sarebbe successivamente nata Range Rover Evoque. Anche allora, di fronte all’aggressività delle linee e al fascino del progetto, ogni valutazione tecnica e di mercato venne posta in secondo piano a favore di un’unica affermazione: “Costruitela!”.

iV-4 anticipa le linee della Suv compatta che Suzuki produrrà a partire dal 2015. La versione 4WD adotta la trazione integrale permanente al debutto con SX4 S-Cross, supportata dal sistema Allgrip che permette di scegliere, mediante l’apposito comando, tra le modalità di marcia Auto, Sport, Snow e Lock. Il programma Auto privilegia il risparmio di carburante avvalendosi della trazione anteriore quale impostazione predefinita, con la possibilità di trasferire kgm al retrotreno qualora venga ravvisata una perdita d’aderenza all’avantreno. Sport, diversamente, sfrutta al massimo le 4 ruote motrici favorendo la ripartizione della coppia verso l’asse posteriore, mentre Snow prevede la trazione integrale sempre attiva supportata da uno specifico setting del controllo di trazione. Lock, infine, vede le 4WD abbinate al blocco del rapporto di distribuzione dei kgm 50/50 tra avantreno e retrotreno.

Al momento non sono stati dichiarati dati tecnici, ma è difficile pensare che tanto il 1.9 td 8V di derivazione Renault appannaggio di Grand Vitara, accreditato di 129 cv e 30,6 kgm, quanto il 2.0 td Made in Fiat/GM, adottato da SX4 e forte di 135 cv e 32,6 kgm, possano rappresentare delle opzioni concrete in vista del 2015. Più logico pensare a un moderno 1.6 td da circa 120 cv, adatto a muovere con brio i 4,22 m di iV-4. Dimensioni che fanno della concept nipponica un compromesso tra Grand Vitara 3p. (4,15 m) e 5p. (4,58 m), ponendola in diretta concorrenza con Chevrolet Trax (4,25 m) e Opel Mokka (4,28 m), anch’esse proposte in configurazione sia 2WD sia 4WD. Rivali rispetto alle quali la SUV Suzuki dovrebbe differenziarsi per la superiore efficacia fuoristrada. Non resta, a questo punto, che aspettare il 2015. Un’attesa interminabile alla luce della concretezza della concept. Costruitela!