Volkswagen CrossBlue Coupé

415 cv di potenza, 3 litri di benzina per 100 chilometri. E con la trazione totalmente elettrica percorre fino a 33 chilometri

Ormai i concept non sono più veicoli proiettati in un futuro lontanissimo: anticipano, invece, l'imminente produzione. Dopo il concept CrossBlue arriva il CrossBlue Coupé, che come l'altro concept Mercedes GLA evolve l'idea del SUV, esaltandone la dimensione sportiva. Klaus Bischoff, responsabile design Volkswagen, ha dichiarato: “Il segmento dei SUV sta crescendo oltre ogni aspettativa, quindi i nostri designer hanno la possibilità di spaziare tra progetti estremamente diversi per i nostri modelli. Con la CrossBlue Coupé dimostriamo il potenziale che si cela nel DNA del design Volkswagen. Questo prototipo influirà senza alcun dubbio sui futuri modelli di SUV”.

Basata sulla piattaforma modulabile MQB, la CrossBlue Coupé ha l'interasse di 2.980 mm. Le sospensioni sono multilink a quattro bracci sia davanti sia dietro, lo sterzo a controllo elettromeccanico. Il motore TSI V6 da 299 cv è accoppiato al cambio automatico DSG a 6 rapporti ed è affiancato da altri due motori elettrici, uno per asse, di potenza rispettivamente pari a 40 kW e 85 kW. La potenza complessiva tocca i 415 cv e garantisce prestazioni molto interessanti: accelerazione da 0 a 100 km/h in 5″9, velocità massima di 236 km/h. Rimarchevoli i valori di coppia: 500 Nm per il motore termico, 180 Nm e 270 Nm per i motori elettrici dell'asse anteriore e di quello posteriore. Il consumo nel ciclo combinato NEDC è di 3 litri per 100 chilometri; con trazione esclusivamente elettrica la CrossBlue Coupé percorre 33 km con velocità massima di 120 km/h. Le modalità di funzionamento sono cinque: Eco, Sport, Offroad (trazione integrale permanente), EV (emissioni zero) e Charge (ricarica della batteria).

Il design è molto grintoso, grazie anche a elementi come i cerchi da 22″ caratterizzati dal disegno a cinque razze doppie; imponenti gli pneumatici 285/40. Sul frontale spiccano i gruppi ottici con tecnologia LED; stessa soluzione al retrotreno, con grafica 3D e inserti in alluminio.